Inter, Conte
Fonte immagine: Profilo Twitter ufficiale Inter

Il giorno della festa: Inter-Udinese chiude il campionato dei Campioni d’Italia. Le probabili formazioni del match e dove seguire l’incontro

A “San Siro”, Inter-Udinese segna la definitiva chiusura della stagione per le due squadre che hanno già raggiunto i rispettivi obiettivi stagionali e possono ‘rilassarsi’, in particolar modo i nerazzurri che festeggeranno con l’alzata del trofeo davanti a 1000 spettatori.

Potrebbe interessarti:

Una partita che ha poco da dire se non per chi ha giocato di meno che vuole un’ultima chance per mettersi in mostra, soprattutto tra le fila interiste. Occhi puntati soprattutto su Juan Musso e Rodrigo De Paul: entrambi saranno in campo dal 1′ e sono attenzionati proprio dal duo Ausilio-Marotta in vista della prossima stagione. Fischio d’inizio del match alle 15 con diretta sul canale Sky-Dazn 1 o sull’app di Dazn.

QUI INTER – Conte deve fare a meno di Brozovic, Darmian, Barella, Sanchez, Vidal e Kolarov per l’ultima di campionato. Previsto un massiccio turnover tra difesa e centrocampo con gli innesti di D’Ambrosio, Ranocchia, Vecino, Sensi e Gagliardini, oltre a Young sulla corsia mancina. Dubbio tra i pali con Padelli (in procinto di salutare per andare proprio all’Udinese) che potrebbe giocare uno spezzone al posto di Handanovic, dato per favorito almeno dall’inizio. In attacco la Lu-La è favorita ma non è da escludere l’innesto di Pinamonti per il belga.

QUI UDINESE – Gotti (probabilmente al passo d’addio) lancia la migliore formazione per cercare di ben figurare alla Scala del Calcio. Davanti a Musso, Stryger Larsen dovrebbe far parte della difesa a tre con Becao e Bonifazi mentre in mezzo spazio ai giovani Makengo e Walace con De Paul. Okaka favorito in attacco e sarà supportato da Roberto Pereyra. Tanti giovani convocati dal tecnico per l’ultima di campionato.

Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Vecino, Sensi, Gagliardini, Young; Lukaku, Lautaro. – All. Conte.

Udinese (3-5-1-1): Musso; Becao, Bonifazi, Zeegelaar; Molina, De Paul, Walace, Makengo, Stryger Larsen; Pereyra; Okaka. – All. Gotti.

Letture Consigliate