Investire in borsa con successo



borsa

Negli ultimi anni sono sempre di più le persone che si dedicano agli investimenti in borsa. Da un lato è la crisi economica che invita a rivolgersi ad altre fonti di reddito, dall’altro…

…è sicuramente la disponibilità di  internet nella maggior parte delle case degli italiani che favorisce questo tipo di investimenti. Sono diversi i metodi disponibili per investire in borsa, ognuno dei quali presenta le sue peculiarità, in positivo e in negativo.

Investire in azioni

Oggi investire in azioni è un’attività semplice e alla portata di tutti. Sono infatti molte le banche che fungono da intermediari per i loro clienti, che hanno la possibilità di acquistare e vendere azioni praticamente in tempo reale, durante tutto l’arco della giornata. Scegliere il titolo da acquistare non è però così semplice, anche se è possibile valutare il mercato seguendo le quotazioni nel corso del tempo, o anche informandosi su riviste e quotidiani specializzati. Molto spesso gli stessi eventi di cronaca portano a chiare variazioni nel valore dei titoli azionari, rendendo gli investimenti in borsa facili per chiunque. Il rischio è comunque molto elevato, visto che alcuni titoli possono perdere parecchi punti percentuali anche nell’arco di poche ore. Molto spesso conviene rivolgersi ad un consulente finanziario, presente in moltissime banche, che sarà in grado di aiutarci nel decidere verso quali titoli azionari rivolgersi.

I fondi di investimento

Un altro metodo per investire in borsa consiste nel depositare il proprio capitale in un fondo di investimento azionario. In pratica si affidano i propri soldi ad una banca, o ad un altro tipo di istituto, che si occuperà di investirli per noi, garantendoci un certo guadagno. Generalmente i fondi di investimento propongono a chi vi investe i propri denari di ottenere una certa percentuale fissa di introiti annuali, che può essere anche molto interessante. Alcuni fondi, quelli con più alto rischio, permettono di ottenere percentuali variabili nel corso del tempo, regolate dall’effettivo guadagno degli investimenti effettuati da parte dell’ente che gestisce il fondo. La maggior parte dei clienti si rivolge verso fondi di investimento con interesse misto: una quota fissa e una variabile, correlata ai guadagni del fondo. Questo tipo di investimento in borsa garantisce un certo guadagno, senza rischi eccessivi; in pratica si sfruttano le abilità e le conoscenze dei professionisti del settore, affidando loro i nostri soldi. Chiaramente il guadagno effettivo del singolo clienti è sempre inferiore a quello reale ottenuto dal fondo stesso.

Visitors look at the electronic displays at the Stock Exchange (Bovespa) in Sao Paulo, Brazil, on August 10, 2011. Sao Paulo's stock main index Ibovespa Wednesday plunged 1.31% at the start of the day's operations.  AFP PHOTO/YASUYOSHI CHIBA

Le opzioni binarie

Le opzioni binarie sono un altro ottimo metodo per investire in borsa. Invece che acquistare le azioni, per poi rivenderle quando la loro quotazione è salita, si tratta di investire nell’andamento delle quotazioni, senza acquistare nulla. Chi opera con le opzioni binarie quindi non ha del capitale vincolato, cui potrà accedere solo vendendo dei beni che ha acquistato. Molto spesso i singoli affari in questo ambito durano decisamente poco, anche solo qualche minuto, al termine del quale si ottiene un guadagno pari a circa il 65-75% del capitale investito. Molti broker che si occupano di opzioni binarie permettono ai loro clienti di cominciare a fare affari con un capitale minimo, di qualche decina di euro, mentre le singole operazioni possono ammontare anche solo a 5-10 euro. Questo è il motivo principale per cui sono tantissime le persone che investono in opzioni binarie, alcune con un capitale veramente basso. Per poter guadagnare con le opzioni binarie è necessario imparare come funziona questo mondo, in modo da avere maggiori certezze di impegnarsi in affari redditizi. Molto interessante a tal proposito la guida disponibile su meteofinanza.com.

Che soldi investire

Quando si decide di investire in borsa occorre prima di tutto individuare la quantità di capitale di cui si dispone. Un bravo investitore non dovrebbe utilizzare a tale scopo i soldi che conserva per cambiare la macchina o per comprare casa: piuttosto conviene investire il capitale in surplus, quello di cui si potrebbe fare a meno. In caso di perdita non si rischia una totale bancarotta o la mancanza di liquidità per qualsiasi evenienza si possa presentare nel corso della vita. Man mano che si impara ad investire in modo  proficuo si possono anche fare ulteriori valutazioni, decidendo di aumentare il capitale da utilizzare, ad esempio mantenendo investiti anche tutti gli introiti.

Diversificare per guadagnare

Per poter guadagnare dagli investimenti finanziari è sempre consigliabile valutare che queste operazioni presentano anche dei rischi. Per questo motivo in genere si evita di utilizzare tutto il proprio capitale in un unico ambito. La scelta migliore è la diversificazione: almeno il 50% del capitale andrebbe utilizzato in uno o più investimenti sicuri, che danno un introito certo. Il resto del capitale può essere suddiviso in investimenti con diverso grado di rischio, con la cifra minore sull’investimento più rischioso. In questo modo gli introiti sicuri possono arrivare a coprire le eventuali perdite.

Leggi anche