Ischia, l’isola dei vasai



Ischia, gioiello del Golfo di Napoli, è la nuova meta di questa settimana per la rubrica di viaggi A ZONzo

L’Isola di Ischia, appartenente all’arcipelago delle isole Flegree, è un piccolo gioiello che si staglia sul frastagliato Golfo di Napoli e attira quotidianamente migliaia di turisti per la sua bellezza geografica e ricchezza archeologica.

Di antiche origini greche, l’Isola è infatti avvolta da un fascinoso mistero, infittito dalle numerose legende che appartengono alla intricata storiografia antica.

Il mistero della splendida Isola d’Ischia, prende il via già dal nome. Ischia

Secondo la storia, i Greci chiamarono la loro colonia Pithekoussai, nome dalla etimologia incerta. Secondo alcuni il nome deriverebbe da pithekos, scimmia, alludendo al mito dei Cercopi, abitanti delle isole flegree trasformati da Zeus in cercopitechi. Altri invece, fanno risalire il nome da pythos, anfora. Quest’ultima teoria, la più verosimile, sembra essere avvalorata da numerosi e ricchi ritrovamenti archeologici che testimoniano l’intensa attività e produzione di vasi, da cui il soprannome “L’isola dei vasai”.

Proprio tra i numerosi reperti ritrovati tra le acque, si nasconde una delle prime testimonianze di scrittura alfabetica. Stiamo parlando infatti della Coppa di Nestore, un piccolo vaso rinvenuto a Lacco Ameno, su cui è incisa l’iscrizioneIo sono, la bella coppa di Nestore, chi berrà da questa coppa subito lo prenderà il desiderio di Afrodite dalla bella corona”.

L’epigramma in tre versi è uno degli esempi più antichi di scrittura greca a noi giunto. Attualmente custodita nel Museo Archeologico di Lacco Ameno, è una tappa obbligata per ricalcare le origini di questa splendida isola.

Ischia, oltre ad offrire preziosità artistiche e storiche delle più svariate, è una meta turistica ambita soprattutto per la sua bellezza geografica, il folklore tradizionale e una proporzionata commistione di  tra svago e cultura.

Meta inevitabile è infatti il complesso Termale, che accontenta sia i turisti più bisognosi di relax sia gli insaziabili appassionati di storia.

Divisa tra svago e arte, modernità e storia, mare dall’acqua cristallina e immense pinete, l’isola di Ischia continua ad essere uno dei gioielli più preziosi della nostra terra.

Leggi anche