Italia-Inghilterra, azzurri pronti alla finale: ecco come sono andate le altre

SportItalia-Inghilterra, azzurri pronti alla finale: ecco come sono andate le altre

Da Roma a Londra, dalle vittorie più emozionanti alle sconfitte più brucianti. Ripercorriamo insieme 87 anni di finali italiane

Da Roma 1934 passando per Città del Messico nel 1970 per arrivare a Berlino 2006 fino alla finale di domani a Wembley. Il bilancio dell’Italia con le finali è in leggero vantaggio, 6 vittorie contro 4 sconfitte: un Europeo, quattro Mondiali e un Olimpiade. Tecnicamente le finali disputate prima di quella di domani sarebbero 11 perchè una, proprio quella dell’unico campionato europeo vinto, fu giocata due volte.

La prima finale arriva ai Campionati Mondiali di Roma 1934, la seconda edizione della storia del calcio. La Nazionale è quella di Vittorio Pozzo e Meazza che, dopo questa, giocherà e vincerà la finale dell’Olimpiade di Berlino 1936 e il Mondiale di Francia 1938 diventando la prima nazionale a vincere due mondiale consecutivi.

Passano 30 anni, una guerra e una rifondazione dell’intero movimento calcistico mondiale. Nascono gli Europei e, come accaduto per i Mondiali, l’Italia vince la seconda edizione sempre a Roma, sempre il 10 giugno. Era la nazionale di Gigi Riva, Mazzola e Anastasi, una generazione di fenomeni che andò ad un passo dall’accoppiata Europeo-mondiale, quest’ultimo perso in finale contro il Brasile nel 1970.

12 anni dopo un’altra finale quella di Madrid del 1982, giocata e vinta contro la Germanio Ovest per 3-1 che ci valse il terzo titolo mondiale e che consegnò alla storia il mito di Paolo Rossi e l’urlo di Tardelli. Dalla gioia incontenibile di Madrid passiamo a due cocenti delusioni: la sconfitta di Pasadena 1994 ai calci di rigore sotto un sole cocente, l’errore di Baggio condanna una delle più forti Nazionali di sempre, che con qualche giovane in più e qualche “vecchietto” in meno arriva in finale ad Euro 2000 contro la Francia prima di essere puniti da un Golden Gol di Trezeguet.

La vendetta perfetta arriva sei anni dopo. È il mondiale di Germania, la finale sempre la stessa ma stavolta, dopo 120 minuti intensissimi, Grosso ci porta sul tetto del mondo per la quarta volta. L’Italia rifonda, sulla panchina arriva Prandelli, gli Europei di Ucraina e Polonia sono l’occasione giusta per riscattarsi dopo il fallimento al mondiale sudafricano. Gli azzurri giocano una grandissima competizione battendo Germania e Inghilterra ma poi, sono costretti ad inchinarsi alla supremazia spagnola in finale.

Arriviamo così ai giorni nostri, Wembley il palcoscenico perfetto per la notte perfetta.

Tutte le finali disputate dall’Italia

  • Roma, 10 giugno 1934 (Mondiali): Italia-Cecoslovacchia 2-1 (d.t.s);
  • Berlino, 15 agosto 1936 (Olimpiadi): Italia-Austria 2-1 (d.t.s);
  • Parigi, 19 giugno 1938 (Mondiali): Italia-Ungheria 4-2;
  • Roma, 10 giugno 1934 (Europei): Italia-Jugoslavia 2-0;
  • Città del Messico, 21 giugno 1970 (Mondiali): Brasile-Italia 4-1;
  • Madrid, 11 luglio 1982 (Mondiali): Italia-Germania Ovest 3-1;
  • Pasadena, 17 luglio 1994 (Mondiali): Brasile-Italia 3-2 (d.c.r.);
  • Rotterdam, 2 luglio 2000 (Europei): Italia-Francia 1-2 (d.t.s.);
  • Berlino, 9 luglio 2006 (Mondiali): Italia-Francia 5-3 (d.c.r.);
  • Kiev, 1 luglio 2012 (Europei): Spagna-Italia 4-0;
  • Londra, 11 luglio 2021 (Europei): Inghilterra-Italia…
Giuseppe Sicignano
Studente di comunicazione digitale ed editoria con una passione smisurata per il giornalismo sportivo e un'attrazione fatale per le Olimpiadi. Scrivo principalmente di calcio e Nba e amo qualsiasi forma di agonismo e competizione sportiva.

Covid-19

Italia
94,216
Totale di casi attivi
Updated on 4 August 2021 - 17:12 17:12