Italia, obbligo vittoria in Polonia per non retrocedere: tutte le combinazioni

italia
Foto: Instagram Roberto Mancini

L’Italia rischia tantissimo nel suo girone di Nations League e domenica, in caso di sconfitta in Polonia, sarebbe matematicamente retrocessa in Lega B

L’Italia di Roberto Mancini è già ad un bivio. Il ko della Polonia contro il Portogallo di ieri in Nations League, lascia un’unica strada agli azzurri nelle ultime due partite: la vittoria.

La situazione vede i lusitani a punteggio pieno a quota 6, mentre Polonia e Italia sono a 1 (frutto del pari di settembre al Dall’Ara). Domenica c’è la sfida decisiva: in caso di sconfitta contro Piatek e soci, gli azzurri sarebbero già retrocessi matematicamente in Lega B, in quanto gli scontri diretti favorirebbero i polacchi.

In caso di parità, si deciderà tutto nelle sfide contro il Portogallo, in programma a Novembre. I primi a scendere in campo saranno gli azzurri il 17, che potranno usufruire del fattore campo (il match si giocherà a San Siro), mentre ai polacchi toccherà tre giorni dopo.

In caso di vittoria dei ragazzi di Mancini, basterà un punto contro i lusitani per evitare la retrocessione. Mentre per tentare l’accesso (improbabile a questo punto) alle Final Four, l’Italia dovrà vincere entrambi i match e sperare che poi il Portogallo non faccia risultato nell’ultima giornata contro la Polonia.