Jennifer Aniston, la brillante stella di Hollywood compie 48 anni

Jennifer Aniston

Un Golden Globe, un Emmy, un SAG e l’essere considerata la donna più bella di tutti i tempi non basterebbero per descrivere l’iconica Jennifer Aniston

project adv

Jennifer Aniston è il sorriso e la simpatia di Rachel (considerata uno dei più grandi personaggi femminili della TV statunitense) nella fortunata serie Friends. Jennifer Aniston è la pazza e distruttiva Rose/Sarah O’Reilly in “Come vi spaccio la famiglia, o ancora Grace Connelly in “Una settimana da Dio” e ancora Jenny Grogan in “Io&Marley“. L’abbiamo e l’avete amata in ogni pellicola, non ha mai sbagliato una sola interpretazione: “Amo esplorare personaggi diversi, imperfetti, pieni di senso dell’humor, quelle che si sentono le più furbe nella sala, ma non solo. Sinceramente non pongo limiti a quello che potrei fare, anzi preferisco dare sfogo alla mia personalità.”

La sua forza

È questa la forza dell’attrice di Los Angeles, la sua capacità di immedesimarsi in ogni ruolo, da quelli più comici, passando per le commedie romantiche fino a quelli più drammatici. Non è un caso che la maggior parte dei film della Aniston  hanno incassato più di 200 milioni  di dollari.

I bisnonni della stella di Hollywood erano originari di Melito di Porto Salvo (in Calabria), i suoni nonni erano cretesi (Stella Joanne e Antonios Anastasakis) mentre sua madre ha origini italiane, irlandesi e scozzesi.

I primi successi

Dopo la sua prima comparsa in Leprechaun (con Warwick Davis) finalmente la Aniston ha modo di dare sfoggio di tutte le sue qualità interpretative nella serie Friends dal 1994 al 2004 grazie alla quale diventerà richiestissima sul mercato cinematografico. Infatti durante il periodo di produzione della serie otterrà numerosi ruoli: “The Good Girl“, “Una settimana da Dio“, “Rock Star” e “… e alla fine arriva Polly“. Diventerà in poco tempo un’icona della TV e del cinema, amatissima dal pubblico statunitense anche in seguito al suo matrimonio con il divo Brad Pitt, da cui ha divorziato nel 2005.

La Aniston al Giffoni Film Festival

In Italia abbiamo avuto l’onore e la fortuna di conoscerla meglio grazie alla sua partecipazione come ospite al Giffoni Film Festival nel 2016, durante il quale si è raccontata. Ha stupito i presenti perché nessuno avrebbe mai potuto immaginare che una donna del suo calibro, della sua fama e del suo talento si potesse visibilmente emozionare (più di una lacrima le rigava il viso) in un contesto insolito per lei, come un festival del cinema per ragazzi.

Durante un entusiasmante M&G, dove lei spiccava per bellezza e carisma, ha avuto modo di rispondere alle domande più disparate  ma forse la risposta che più ci ha colpito è stata in merito all’immancabile pressione derivante dalla sua fama e su come questa può essere gestita: “Credo nella perseveranza, anche se mi sono trovata in circostanze difficili, magari non funzionava il rapporto con un certo regista, o la scena che stavo per fare non veniva come volevo. Non ho mai mollato. Sono stata fortunata perché fin dall’inizio della mia carriera mi sono circondata di amiche, insieme ci siamo fatte a vicenda da madri e sorelle, fisicamente e spiritualmente. Ho imparato ad amare me stessa, per questo oggi mi sento più forte e per questo penso che le donne dovrebbero sostenersi di più.

Video del giorno