Jesolo: spiaggia di nudisti e sesso libero, il sindaco manda i vigili

jesolo nudisti
Immagine da Pixabay

Jesolo è famosa anche per la sua spiaggia nudista, dove però gli atti osceni non mancano: il sindaco ha deciso di mandare i vigili per stoppare tutto

In questi giorni il sindaco di Jesolo ha voluto usare il pugno pesante contro la spiaggia del Mort, famosa per essere una delle rive italiane in cui vige il fenomeno del nudismo, purtroppo passata spesso alla cronaca per i frequenti atti osceni che vengono compiuti in un luogo in ogni caso pubblico.

Infatti, secondo quanto riporta Il Gazzettino, il Primo Cittadino Jesolano, Valerio Zoggia, ha voluto mandare gli agenti della Polizia locale a controllare che lungo il litorale compreso tra il comune di Eraclea e Jesolo non accadano più atti del genere, cercando di far riacquistare la dignità che dovrebbe appartenere a quel luogo.

La spiaggia del Mort è da anni conosciuta come una zona tra le più calde della nazione per quanto riguarda il sesso, lo scambio di coppia e l’amore di gruppo.

In Italia ci sono molte spiagge naturiste dove è possibile fare il bagno senza costume senza essere multati, le più famose sono:

  • Le Morge – Torino di Sangro (CH) – Abruzzo
  • Oasi Naturista di Capocotta – Lido di Ostia (RM) – Lazio
  • Bulala – Gela (CL) – Sicilia
  • Acquarilli – Capoliveri (LI) – Isola d’Elba
  • Buca Rossa – Piombino (LI) – Toscana
  • Spiaggia del Troncone – Maria di Camerota (SA) – Campania
  • Nido dell’Aquila – San Vincenzo (LI) – Toscana