Juventus: chi è l’unico erede possibile

HomeSportJuventus: chi è l'unico erede possibile

Da quando Buffon ha lasciato la vecchia Signora, la Juve non è riuscita pienamente a sostituirlo. Il vero erede di Gigi ha un solo nome

Quando fai la storia, e sei una leggenda vivente di quella storia, è difficile essere rimpiazzati. Pensate se al posto di Heath Ledger in Batman il Cavaliere Oscuro, fosse stato scelto un discutibile Jared Leto. Il film non sarebbe stato acclamato allo stesso modo. Non sarebbe il successo planetario che è stato nel 2008. Leto è sicuramente un ottimo attore, e l’ha dimostrato in più occasioni, ma in quel contesto non avrebbe reso come Ledger. Allo stesso modo, immaginate una Juventus privata del suo Gigi Buffon. Forse uno dei migliori portieri mai esistiti nella storia del calcio. Estremo difensore che dal 2001 ha protetto i pali di Madama per 20 anni, con solo una parentesi fugace al PSG.

La fine di una storia

Immaginate ora che il prodigio della nazionale italiana, con la quale è divenuto campione del mondo, sia ormai stanco, e non renda più giustamente come due decenni fa. Sarebbe la fine del racconto, un’avventura priva del suo protagonista non può certo andare avanti. Ma la Juventus esiste dal 1897, e di leggende come Buffon ne ha viste passare a Torino. Dai vari Boniperti, Scirea, Del Piero, ogni leggenda ha avuto il suo momento di gloria, e ha passato poi il testimone a un degno successore. Ed ora pare che tale destino riguardi il ruolo del portiere. Gigi è tornato nel suo Parma, dove ha iniziato la sua personale storia, e la Juve ora è rimasta senza il suo difensore, il suo uomo simbolo tra i pali.

Wojciech Szczęsny come Jared Leto

Ma come detto, la storia della Juventus FC non può certo finire qui. E, per ora, il posto dell’attore principale è stato assegnato ad un buon interprete, quel Wojciech Szczęsny che tanto assomiglia per situazione a Jared Leto. Buon portiere, forse anche sopra la media, ma che tra i pali di Madama non rende allo stesso modo di chi ha preceduto. Nella Roma e nell’Arsenal ha dimostrato di saperci fare, altrimenti non sarebbe mai arrivato a Torino. Ma quello che la Juve chiede, quello che i tifosi bianconeri chiedono, è un vero erede, capace di raccogliere quella maglia n°1 e reggere il peso della leggenda.

L’unico erede per la Juventus

Perciò come si può concludere una storia senza che essa termini davvero? Come si può far vivere un racconto anche quando sullo schermo appaiono i titoli di coda? Dando ai propri fan un seguito, una nuova promessa. Un erede capace di reggere quel pesante peso e magari di superarlo addirittura. Regalare il sogno che Buffon possa rivivere nei panni di un degno portiere. E pare proprio un segno del destino, che l’erede designato di Gigi si chiami Gigio Donnarumma. La giovanissima stella campana ha già 217 presenze a 22 anni, ha difeso per 6 stagioni i pali rossoneri. Gigio quest’anno è passato al PSG dopo un’estate travagliata, la quale l’ha visto anche primo protagonista di quell’Euro2020 vinto dagli azzurri, dove è stato premiato come miglior giocatore del torneo.

La Juventus non potrebbe decidere miglior successore di Donnarumma, e lo stesso Gigio lo sa che nel suo destino c’è il bianconero. Non è mistero che il suo procuratore, Mino Raiola, stia progettando da anni il suo passaggio a Torino, e chissà che nelle prossime finestre di calciomercato possa avvenire davvero il suo trasferimento. E a quel punto la storia potrebbe continuare davvero. La leggenda vedrebbe un nuovo erede degno sé. Perché i buoni attori vanno bene per tamponare un buco momentaneo, ma per sostituire un Heath Ledger quanto meno ci vuole un Joaquin Phoenix.

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41