Juventus
Foto: Fcaebook Juventus

La Juventus vince senza problemi nonostante le numerose assenze. Ronaldo esulta e spreca, Cordaz evita il peggio

La Juventus trova la vittoria contro un Crotone mai in partita. La Vecchia Signora domina sin dal primo minuto, concedendo poco spazio agli uomini di Stroppa. Ronaldo torna a comandare la classifica marcatori della Serie A.

Potrebbe interessarti:

La partita

La Juventus parte con un ritmo molto basso, girando il pallone, ma sbagliando molti semplici appoggi. Il Crotone si affida soprattutto alle ripartenze guidate da Messias e Ounas, molto veloci e intraprendenti. La partita cambia grazie alle accelerazioni di Chiesa, che sulla destra ha la meglio sugli avversari. Ronaldo a porta vuota calcia incredibilmente fuori, decisiva una deviazione di Cordaz sul traversone di Chiesa.

I bianconeri si svegliano e incominciano a creare palle gol a raffica. De Ligt dagli sviluppi di un corner calcia di poco a lato. Passano pochi giri d’orologio e Ramsey colpisce la traversa di testa con un bel inserimento. Quando il gioco si fa duro emerge sempre Ronaldo, che al 38′ si smarca con un movimento da scuola calcio e di testa indirizza in rete. Dopo un controllo del Var, l’arbitro concede il gol.

I calabresi si scoprono e negli ultimi cinque minuti la Juventus ne approfitta. Ronaldo sigla la doppietta al 45′ al termine di un’azione iniziata proprio dal portoghese, rifinita da Ramsey, che con un sinistro morbido trova CR7 bravo con il terzo tempo a incornare e fare gol. Sempre Ronaldo protagonista allo scadere, con il bomber bianconero che calcia fuori a Cordaz battuto.

Nella ripresa il copione non cambia e vede il protagonista di colore bianconero. Cordaz si supera in più circostanze su Ronaldo e anche su Ramsey, molto pericoloso nel corso del match, ma non può nulla sul tiro di McKennie, bravo a fiondarsi subito sul pallone dopo una mischia in area. L’americano chiude il match e Pirlo concede minuti anche i ai suoi giovani, in particolare Fagioli, che entra bene in campo e si contraddistingue con giocate di personalità. Unica brutta notizia per Pirlo è l’ammonizione di Danilo, che gli costerà la prossima partita contro il Verona.

Juve Crotone 3-0: risultato e tabellino

Reti: 40′ Ronaldo, 45’+2 Ronaldo, 66′ McKennie

Juventus (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, De Ligt, Alex Sandro (86′ Frabotta); Chiesa (86′ Di Pardo), Bentancur (70′ Fagioli), Ramsey (75′ Bernardeschi), McKennie; Kulusevski (75′ Morata), Ronaldo. All. Pirlo. A disp. Szczesny, Pinsoglio, Dragusin, Peeters

Crotone (4-4-2): Cordaz; Pedro Pereira, Magallan, Golemic, Luperto (46′ Marrone); Messias, Molina (71′ Zanellato), Vulic, Reca (67′ Rispoli); Ounas (71′ Simy), Di Carmine (75′ Riviere). All. Stroppa. A disp. Festa, Crespi, Cigarini, Dragus, D’Aprile, Petriccione, Da Silva

Arbitro: Marini di Roma 1

Ammoniti: 20′ Ramsey, 50′ Danilo, 52′ Marrone, 91′ Frabotta

Letture Consigliate