Fausto Gresini morto? Il figlio Lorenzo e Gresini Racing smentiscono

Prima PaginaFausto Gresini morto? Il figlio Lorenzo e Gresini Racing smentiscono

Smentita categoricamente la notizia della morte di Fausto Gresini: il figlio Lorenzo e Gresini Racing hanno annunciato che il team manager è ancora in vita

In questi minuti c’è grande apprensione per le sorti di Fausto Gresini: appena qualche ora fa veniva dichiarato il decesso del team manager di Gresini Racing. Ma la notizia – lanciata dall’Agenzia ANSA – ha ricevuto una secca smentita da qualche minuto.

Infatti sia la scuderia di Fausto Gresini che i familiari hanno dato l’annuncio che l’ex-Campione del Mondo è ancora in vita. Questa la breve nota del Gresini Racing: “Nonostante le notizie in circolazione, attualmente Fausto è ancora tra noi, seppur in condizioni critiche“. A questa si aggiunge anche il duro messaggio di Lorenzo Gresini, figlio di Fausto: “Voglio ringraziare la stampa che ha avuto così tanto tatto nel comunicare e divulgare una notizia non verificata: siete proprio degli avvoltoi! Il mio grande babbo sta molto male ma il suo giorno non è oggi”.

Attualmente Gresini lotta contro il Covid all’ospedale “Maggiore” di Bologna, dove è ricoverato dallo scorso 27 dicembre. Le condizioni sono in peggioramento ma non al punto da dichiararlo deceduto, cosa annunciata dall’Ansa nelle scorse ore. Il team manager è ancora in vita e sta lottando con tutte le sue forze per migliorare e superare questo maledetto virus che lo tiene prigioniero ormai da oltre 50 giorni.

Nando Armenantehttp://www.facebook.com/Nando.Armenante8
24 anni da Cava de' Tirreni, studente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno, indirizzo Editoria. Porto avanti la passione ed il sogno di diventare giornalista, in particolare scrivendo di sport (di calcio in particolar modo) ma anche di attualità, su tutto ciò che accade nella città in cui vivo e sull'intero territorio.

Covid-19

Italia
68,236
Totale di casi attivi
Updated on 27 July 2021 - 04:57 04:57