Keira Knightley

“Dico basta”: Keira Knightley annuncia una clamorosa decisione che riguarda la sua carriera di attrice

“Non mi presterò più a scene di nudo se dietro la cinepresa ci sarà un regista maschio”: lo ha annunciato di recente Keira Knightley ospite del podcast Chanel Connects.

L’attrice trentacinquenne, protagonista di numerose pellicole di successo – da Orgoglio e Pregiudizio a A Dangerous Method ha spiegato così la sua scelta: “Mi sento a disagio all’idea di dover dar forma a fantasie maschili. Non voglio che ci siano queste scene orribili in cui sei tutto unto e tutti fanno versi, non mi interessano”.

A ben guardare, non è la prima volta che Keira Knightley pone un veto su scene di nudo o ad alto tasso erotico: raccontava di viverle con un certo disagio, già in un’intervista al Financial Times, riconoscendo che la nascita delle sue due figlie, Edie e Delilah, ha contribuito a determinare il suo cambio di atteggiamento in tal senso.

Tuttavia, quella di Knightley nei confronti delle scene di nudo non è una chiusura inamovibile. L’attrice ha infatti precisato: “Non ho posto un veto assoluto, l’ho fatto se a dirigere è un uomo. Se in un film si realizza quel viaggio tra maternità e accettazione del corpo, mi dispiace ma credo che dovrebbe essere con una regista donna“.