Kuwait: incendio devastante in una discarica di pneumatici

AttualitàKuwait: incendio devastante in una discarica di pneumatici

In Kuwait brucia il cimitero di pneumatici devastato da un incendio, l’enorme discarica rischia di trasformarsi in disastro ambientale

Un incendio devastante ha mandato a fuoco il cimitero di pneumatici più grande del mondo, che si trova nella zona di Sulaibiya, in Kuwait, e che contiene circa 7 milioni di pneumatici. Le impressionanti immagini del fumo denso sono visibili anche dal satellite a causa della grandezza e dell’espansione della colonna di fumo.

Un potenziale disastro ambientale

Gli pneumatici che hanno preso fuoco provengono sia dal Kuwait che da altri Paesi. Il materiale combustile è accatastato in una zona desertica che può toccare picchi di addirittura 50 gradi. Fortunatamente, la popolazione locale è stata risparmiata dal fumo tossico. Il vento, infatti, ha soffiato verso il Golfo. La combustione delle gomme rilascia diossine cancerogene nell’aria e le sostanze inquinanti possono scatenare problemi di salute, sia nel breve che nel lungo periodo dopo l’esposizione.

Un quadro allarmante in tutto il pianeta

Dopo il rapporto ONU sul clima la situazione incendi risulta sempre più grave e collegata ai cambiamenti climatici in tutto il globo. Nei prossimi decenni con l’aumentare delle temperature questo tipo di fenomeni estremi potrebbero non soltanto essere considerati un’eccezione. D’altronde già negli ultimi anni si sta sperimentando una intensificazione di eventi estremi che rappresentano sempre di più una nuova, pericolosissima e catastrofica, normalità.

Attilio Senatore
Studente di Giurisprudenza presso l'università degli Studi di Salerno e autore di una raccolta di poesie dal titolo "Non è tardi per sognare".

Covid-19

Italia
101,080
Totale di casi attivi
Updated on 28 September 2021 - 00:14 00:14