“Questa volta faremo le cose in grande”, dice il Professore nel trailer della nuova stagione de La Casa di Carta. I fan sono in hype

La terza stagione de La Casa di Carta si svela in un nuovo trailer ufficiale. Nella clip, vediamo il Professore (Alvaro Morte) molto agguerrito: “Tutti coloro che vedono questa maschera come un simbolo della resistenza capiranno il motivo del nostro ritorno”.

Poi, l’iconico personaggio comunica:“La polizia ha arrestato uno di noi ed è tenuto prigioniero in un luogo sconosciuto. Ancora lui, promette: “Non avevamo intenzione di tornare ma siamo costretti a reagire. E questa volta… faremo le cose in grande”.

Abbiamo la certezza, pertanto, che nei nuovi episodi la banda criminale si riunirà non solo per mettere a segno l’ennesimo colpo, ma anche per liberare un ostaggio di cui non conosciamo ancora l’identità. Nel finale della seconda stagione, avevamo lasciato Berlino in una situazione critica, accerchiato dalla polizia e bersagliato dai proiettili. Sarà lui l’uomo catturato a cui fa riferimento il Professore? Qual è stato il suo destino?

Per rispondere a queste e ad altre domande, dovremmo aspettare la messa in onda della terza stagione de La Casa di Carta, prevista, su Netflix, il 19 luglio 2019. Nel cast, vedremo: Alvaro Morte (il Professore), Úrsula Corberó (Tokyo), Miguel Herràn (Rio), Jaime Lorente (Denver), Alba Gonzàles Villa (Nairobi) e Darko Peric (Helsinki). Inoltre, torneranno anche Esther Acebo (Monica Gaztambide), Enrique Javier Arce Temple (Arturo) Itziar Ituno (l’investigatrice Raquel Murillo).

Tra i nuovi personaggi, figurano: L’Ingegnere (Rodrigo de la Serna), Alicia (Najwa Nimri), Tamayo (Fernando Cayo Jiménez) e Bogotà (Hovik Keuchkerian).