Cecchi Paone e Paolo Del Debbio a confronto: lite a Dritto e Rovescio



del debbio
Screen dalla puntata del programma ''Dritto e rovescio''

Cecchi Paone e Paolo Del Debbio si sono scontrati durante la trasmissione “Diritto e Rovescio”. Tra i due volano parole pesanti

Cecchi Paone e Paolo Del Debbio, sono stati protagonisti di una accesa discussione, durante la trasmissione televisiva Mediaset “Diritto e Rovescio”. Alla trasmissione di Del Debbio, vi erano anche ospiti come Daniela Santanchè e Marco Rizzo, rispettivamente rappresentanti dei partiti politici: Fratelli d’Italia e Partito Comunista. 

Il tema della puntata della trasmissione era l’Europa in vista delle elezioni. Gli ospiti apertamente pro o anti Europa, hanno alimentato una serie di dibattiti e discussioni su tematiche molto importanti.

Cecchi Paone, presente in trasmissione, non si è risparmiato dall’esprimere la sua opinione: “Dovete ringraziare l’Europa, non scordatevi cos’è successo 75 anni fa. L’Europa è la nostra salvezza, è nata per cancellare l’orrore che fascisti e comunisti hanno fatto, devastando il nostro continente.

La Santanchè, prontamente, si intromette nella discussione esprimendo il suo pensiero: “Sei una fascista, se avessero vinto i fascisti non saremmo qui.

A questo punto il conduttore della trasmissione “Diritto e Rovescio”, Paolo Del Debbio, risponde alle provocazioni: “Alessandro fermati, stai esagerando. Sei un pirla”. 

Alessandro Cecchi Paone definisce lo stesso conduttore “fascista”, perché immediatamente spegne il microfono. La risposta non tarda ad arrivare da parte del conduttore: “Ti butto fuori dalla trasmissione. A me fascista non lo dici.”  Immediatamente, senza pensarci due volte, l’invito viene preso davvero alla lettera.

Leggi anche