Last night in Soho
screen da youtube

La Focus Features ha da poco rilasciato il teaser trailer del nuovo film di Edgar Wirght, Last Night in Soho, che vede tra i protagonisti la nuova star di Hollywood, Anya Taylor-Joy, Thomasin McKenzie, Jessie Mai Le e Matt Smith

Solo da poche ore, è stato rilasciato il teaser trailer di Last Night in Soho (clicca qui per vederlo), il nuovo film, a metà tra il thriller e l’horror, diretto da Edgar Wright che vede tra i suoi protagonisti l’astro nascente di Hollywood, Anya Taylor-Joy (La regina degli scacchi), Matt Smith (The Crown),Thomasin McKenzie e Jess Mai Le (Tenebre e Ossa). La pellicola verrà distribuita in sala dalla Focus Features il 22 ottobre 2021.

Potrebbe interessarti:

Insieme al trailer è uscita anche la sinossi ufficiale del film: “Last Nigh in Soho, il thriller psicologico di Edgar Wright racconta di una giovane ragazza, appassionata di moda e fashion design, che riesce misteriosamente a raggiungere gli anni ’60 e incontrare il suo idolo, una sfolgorante aspirante cantante. Ma la Londra degli anni ’60 non è quella che sembra e il tempo pare andare in pezzi con terribile conseguenze“.

Per Edgar Wright (che ha co-scritto la sceneggiatura, insieme a Krysty Wilson-Cairns) si tratta di un vero e proprio cambio di rotta dopo Baby Driver e la Trilogia del Cornetto. In un’intervista all’Empire Magazine, egli stesso ha dichiarato: “Sarà molto diverso dagli altri miei film. Ma ho sempre amato quei titoli che si trasformano lentamente in altro; questo elemento si può rintracciare anche nei miei precedenti progetti. Last Night in Soho è ambientato in un regno cinematografico più psicologico e diventa man mano che procede sempre più intenso e angosciante. Amo molto gravitare verso la realizzazione di film di generi che non ho ancora sperimentato, in questo caso una tipologia di horror anni ’60-’70 che ha anche qualche elemento di natura operistica. Sto usando quel tipo di grammatica visiva.

Ha inoltre aggiunto: “Ho realizzato che non avevo mai fatto un film sul centro di Londra – nello specifico su Soho, un luogo in cui ho trascorso un sacco di tempo negli ultimi 25 anni. Con Hot Fuzz e L’Alba dei morti dementi – Shaun of the Dead, avevo fatto dei film in luoghi in cui avevo vissuto. Questo film è sulla Londra in cui sono esistito.”

Letture Consigliate