Lazio-Bruges 2-2: qualificazione ottenuta, ma che fatica…

HomeSportLazio-Bruges 2-2: qualificazione ottenuta, ma che fatica...

E’ la traversa a impedire un clamoroso KO all’Olimpico: la Lazio può tirare un sospiro di sollievo e godersi il secondo accesso agli ottavi di Champions della sua storia

La Lazio è agli ottavi di finale di Champions League dopo 20 anni: decisivo il 2 a 2 casalingo con il Club Bruges.

Una partita tutto sommato positiva per gli uomini di Inzaghi che si impongono come padroni della partita per larghi tratti ma rischiano clamorosamente nei minuti di recupero.

I biancocelesti passano in vantaggio già al 12′ minuto con il gol del Tucu Correa bravo a ribattere in porta la respinta di Mignolet sul tiro di Luis Alberto.

Solo 3 minuti ed è pareggio Bruges: anche stavolta la marcatura avviene dopo una respinta non perfetta, in questo caso di Reina, spedita in rete da Vormer.

Ci pensa il solito Ciro Immobile a rimettere a posto il risultato, ancora una volta su calcio di rigore: fallo di Clinton Mata sul centravanti napoletano e realizzazione perfetta.

La strada dei biancocelesti sembra procedere ancor più in discesa quando al 39′ del primo tempo il laterale Sobol viene espulso per doppia ammonizione.

La determinazione del Bruges, però, porta gli uomini di Clement a raggiungere il pareggio al 76′, questa volta con Vanaken: inserimento al centro dell’area e colpo di testa a battere Reina.

Il clamoroso 2 a 2 rinvigorisce la squadra belga che sfiora addirittura il gol vittoria, e qualificazione, quando De Ketelaere colpisce una clamorosa traversa al 92′.

Pietro Marchesano
Mi chiamo Pietro, ho 24 anni e studio Lingue e Letterature Moderne all'Università di Salerno. Sempre con la testa in giro per il mondo, scrivo di cronaca, cultura e sport. Divoro film come partite di pallone.

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41