Lippi conferma la sua decisione: “Non sarò più allenatore”

SportLippi conferma la sua decisione: "Non sarò più allenatore"

Il condottiero di Germania 2006 non siederà più su alcuna panchina: per Marcello Lippi un futuro da dirigente

Marcello Lippi ha annunciato ufficialmente di voler terminare la propria carriera da allenatore. Il tecnico campione del mondo nel 2006 con gli Azzurri ha comunicato la sua decisione ai microfoni di Radio Sportiva:

“Ho chiuso definitivamente con il lavoro di allenatore. È giusto così, basta. Magari potrei essere utile in altri ruoli, è un discorso successivo. Ma fino a primavera non ho intenzione di assumere nessun ruolo”.

Lippi termina così la propria lunghissima avventura sulle panchine europee e asiatiche: proprio quello di commissario tecnico della Nazionale cinese sarà il suo ultimo incarico da mister.

Dai successi di fine secolo con la Juventus alla straordinaria cavalcata di Germania 2006, l’impresa più eccezionale e iconica nel palmares dell’allenatore di Viareggio.

Un uomo capace di innovare e allo stesso tempo concretizzare attraverso titoli e vittorie il proprio credo calcistico.

Così come in Europa, anche in Asia Marcello Lippi può essere annoverato come precursore dello sviluppo e rilancio del gioco del calcio: prima sulla panchina del Guangzhou Evergrande e poi come commissario tecnico della Nazionale cinese.

E a 72 anni il suo impegno del calcio non sembra vicino a una conclusione definitiva…

 

Pietro Marchesano
Mi chiamo Pietro, ho 24 anni e studio Lingue e Letterature Moderne all'Università di Salerno. Sempre con la testa in giro per il mondo, scrivo di cronaca, cultura e sport. Divoro film come partite di pallone.

Covid-19

Italia
102,574
Totale di casi attivi
Updated on 26 September 2021 - 15:10 15:10