Liverpool-Chelsea 7-6 dcr, i Reds conquistano la Supercoppa Europea



Liverpool-Chelsea, adrian
Foto: Facebook UEFA Champions League

Ad Istanbul, Liverpool-Chelsea si sfidano nella Supercoppa Europea. Vincono i Reds ai calci di rigore, decisivo l’errore di Abraham

Finisce 7-6 dopo i calci di rigore la Supercoppa Europea tra Liverpool-Chelsea. Ad Istanbul, i Reds conquistano il loro 4° successo trionfando alla lotteria dei rigori, dopo il 2-2 dei tempi regolamentari. Decisivo l’errore di Abraham.

La cronaca del match

Fasi iniziali del match favorevoli ai Reds, che mettono in difficoltà la retroguardia del Chelsea grazie alla velocità di Salah e Manè. Al 16° ci prova Salah con un diagonale di sinistro, ma Kepa chiude bene lo specchio della porta e respinge.

Piano piano il Chelsea comincia a prendere campo. Giroud con il sinistro calcia fuori, Pedro ci va più vicino ma il suo sinistro centra la traversa e torna in campo. Al 36° arriva il gol del meritato vantaggio. Pulisic imbuca per Giroud che batte Adrian in uscita. Prima dell’intervallo i Blues trovano anche il raddoppio con una bella giocata di Pulisic, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Ad inizio ripresa Klopp fa entrare Firmino al posto di Oxlade-Chamberlain, e il brasiliano mette subito la firma nel pareggio dei Reds, servendo Manè che deve solo depositare il pallone in porta. Il Liverpool sfiora subito il gol del raddoppio con un destro dal limite di Fabinho che esce di poco.

Il Liverpool spinge, ed al 75° ha la grande occasione per passare in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla arriva a Salah che calcia sul secondo palo, trovando la ribattuta di Zouma, sul pallone si fionda Van Dijk che trova l’incredibile risposta di Kepa che respinge sulla traversa.

Prima dello scadere, Salah ha sui piedi l’occasioni per vincerla, ma il suo destro finisce ampiamente fuori. Si va cosi ai tempi supplementari. I Reds continuano a spingere, e al 95° passano in vantaggio. Scambio tra Firmino e Manè con il gol dell’attaccante senegalese che piazza il pallone all’incrocio firmando cosi la sua doppietta personale.

Il Chelsea reagisce subito e va vicino al gol del pareggio con Abraham, ma Adrian respinge di piede. L’azione continua e l’attaccante viene steso in area dal portiere dei Reds. Per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto Jorginho spiazza Adrian e riporta il risultato in parità.

Al 104° grande azione di Pedro che mette in mezzo dove Abraham calcia fuori da pochi passi. Nel secondo tempo supplementare è il Chelsea a sfiorare il vantaggio, ma Adrian respinge su Abraham, e il sinistro di Pedro non inquadra la porta di pochissimo. Si arriva cosi ai rigori.

Ai calci di rigore segnano tutti i primi 9, sul rigore decisivo si presenta Abraham che però si fa respingere il tiro da Adrian, consegnando la Coppa al Liverpool.

Il tabellino

Liverpool (4-3-3): Adrian; Robertson, Van Dijk, Matip, Gomez (91′ pts Alexander Arnold); Henderson, Fabinho, Milner (64′ Wijnaldum); Oxlade-Chamberlain (46′ Firmino), Manè (103′ Origi), Salah. – All. Klopp.

Chelsea (4-3-3): Kepa; Emerson, Christensen (85′ Tomori), Zouma, Azpilicueta; Jorginho, Kante, Kovacic (101′ Barkley); Pulisic (74′ Mount), Pedro, Giroud (74′ Abraham). – All. Lampard.

Reti: 36′ Giroud (C), 48′ e 95′ pts Manè (L), 101′ rig. Jorginho
Ammoniti: Azpilicueta (C), Henderson (L), Alexander Arnold (L)
Espulsi:

Sequenza rigori: Firmino (L) GOL, Jorginho (C) GOL, Fabinho (L) GOL, Barkley (C) GOL, Origi (L) GOL, Mount (C) GOL, Alexander Arnold (L) GOL, Emerson Palmieri (C) GOL, Salah (L) GOL, Abraham (C) PARATO.

Leggi anche