Locuste, invasione in Africa: secondo l’Onu milioni di persone a rischio



locuste
immagine da pixabay

Dal Kenya all’Uganda, miliardi di locuste straziano i campi coltivati. L’allarme dell’Onu: il governo invia aerei e mezzi con pesticidi per cercare di arginare l’emergenza

Una grande emergenza dovuta ad un’invasione di locuste sta straziando diversi paesi dell’Africa. Sciami di miliardi di insetti stanno infestando i deserti del Kenya e i primi esemplari sono stati avvistati anche in Uganda, nella regione di confine di Karamoja. Per questo motivo, sono state messe in moto anche le forze armate con la mobilitazione di aerei, trattori e pick-up carichi di pesticidi che stanno cercando in tutti i modi di arginare l’emergenza. Inoltre, sono stati distribuiti anche spray portatili alla popolazione. Alcuni sciami presenti anche in alcune zone della Tanzania, probabilmente provenienti dal Kenya, e dalla capitale i rappresentanti del governo hanno annunciato che a breve rilasceranno delle linee guida su come agire.

L’invasione, quindi, raggiunge livelli sempre più spaventosi e pare che si tratti di circa 100-200 miliardi di esemplari in tutto il Corno d’Africa. Secondo l’Onu, 13 milioni di persone sono a rischio alimentare a causa dell’infestazione di locuste. Considerando gli oltre 20 milioni di persone che normalmente versano in situazioni di insicurezza alimentare, l’emergenza potrebbe raggiungere una gravità immensa. Per adesso, la crisi partita dallo Yemen, riguarda Kenya, Somalia ed Etiopia e probabilmente continuerà a diffondersi se non si agirà in maniera efficace.

 

Leggi anche