lombardia Dpcm Piemonte
immagine da pixabay

La Lombardia entra ufficialmente in zona rossa, lo annuncia il governatore Attilio Fontana che intanto chiede al ministro Speranza di rivedere i criteri di assegnazione

Dopo la presentazione del progetto Smarter Italy tenutosi in Brianza il governatore della Lombardia Attilio Fontana annuncia l’ingresso della Regione in zona rossa. “Ho appena parlato con il ministro Speranza – ha detto – è una punizione che la Lombardia non si merita. Mi ha detto che farà fare ancora dei controlli“.

Potrebbe interessarti:

Sono contrario alla zona rossa per la Lombardia. Limitazioni troppo restrittive rispetto all’andamento epidemiologico di questi ultimi giorni.”- dichiara subito dopo Fontana. Ho fatto presente a Speranza che c’è qualcosa che non funziona nei conti, come vengono fatti e nella determinazione dei parametri”, ha detto ancora il governatore. Secondo me bisogna rivederla – ha aggiunto Fontana – perché oggettivamente siamo in una fase in cui stiamo migliorando i numeri eppure c’è il rischio che si entri in zona rossa. I cittadini si sono comportati tutti molto bene e sinceramente la zona rossa è estremamente penalizzante“.

Qualora la Lombardia dovesse passare in zona rossa domenica la zona di Bergamo chiede una deroga. A tal proposito il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, e il presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli, hanno inviato una lettera al presidente della Regione , Attilio Fontana, e all’assessore al Welfare, Letizia Moratti, affinché tengano conto della richiesta del territorio e se ne facciano portatori al Ministero della Salute.

Letture Consigliate