Lombardia: se verranno superati i 500 contagi al giorno c’è rischio di un nuovo lockdown



lombardia
immagine da pixabay

In Lombardia, se entro il 18 maggio il contagio giornaliero supererà la soglia di 500 casi, il rischio è quello di un nuovo lockdown

Si tiene sotto controllo la situazione epidemiologica in Lombardia, una delle regioni più colpite dall’emergenza sanitaria. Se in vista del 18 maggio il numero dei contagi giornalieri  supererà la soglia di 500 nuovi contagi al giorno potrebbe essere previsto il varo di nuove misure restrittive. Il rischio è quello di un nuovo lockdown che costringerà ancora una volta i cittadini a rimanere a casa. La situazione è monitorata secondo venti parametri nuovi che vanno appunto dalla data di inizio dei sintomi a quella di ospedalizzazione dei pazienti, dal tasso di contagio alla pressione sui pronto soccorso.

Un nuovo indicatore l’Rt dovrà essere utilizzato per capire se la curva dei contagi risale o rimane stabile. L’RT è diverso dall’R0 che invece indica quanto una persona infetta è in grado di contagiare altre persone. Per ora stime informali dicono che la Lombardia ha un Rt intorno a 0.8, sotto la soglia fatidica dell’1 che farebbe scattare nuovi provvedimenti restrittivi. Massima attenzione viene prestata a quello che succede negli ospedali, e in particolare nei pronto soccorso, dove a oggi arrivano meno pazienti che poi vengono diagnosticati positivi al Covid-19, segno che i contagi effettivamente sono in calo. Ad aumentare la preoccupazione è l‘impennata di nuovi contagi che si è registrata ieri.L’ aumento di 764 casi di fatto rispecchia la situazione di qualche settimana fa.

Leggi anche