Marchisio niente di rotto, ma è giallo



Claudio Marchisio

Marchisio: è giallo sull’infortunio. Gli esami di Torino rassicurano il centrocampista azzurro, nessuna lesione. È polemica Elkan-Conte

È giallo sull’infortunio di Marchisio. Nel pomeriggio di ieri il centrocampista della Juventus aveva lasciato Coverciano, dove si trovava in ritiro con la Nazionale, per la rottura del crociato. Ma gli accertamenti a cui si è sottoposto il giocatore a Torino hanno smentito di fatto la diagnosi precedente che recitava: “Lesione subtotale del legamento crociato anteriore”.

Ma a quanto pare Marchisio non ha nulla di grave e la smentita arriva in nottata con un comunicato ufficiale apparso sul sito dei bianconeri: “Claudio Marchisio, rientrato questo pomeriggio dal ritiro della Nazionale, è stato sottoposto ad accertamenti da parte dei medici sociali della Juventus e dal professor Flavio Quaglia. È stato poi sottoposto in tarda serata a una nuova risonanza magnetica del ginocchio destro dal professor Carlo Faletti presso la clinica Fornaca. La visita e l’esame hanno escluso lesioni del legamento crociato anteriore. Claudio rimarrà a riposo per qualche giorno e le sue condizioni verranno quotidianamente monitorate”.

marchisioMa questo non ha placato le polemiche tra il presidente Elkan e Conte, con il primo che ha dichiarato che in Nazionale si hanno tanti carichi di lavoro e con il CT, che martedì ritornerà allo Juventus Stadium per l’amichevole con l’Inghilterra, che risponde a tono: “Alla Juventus non mi facevano queste domande”.

Per Allegri arriva una buona notizia con il rientro di Marchisio che dovrebbe avvenire prima della sfida d’andata dei Quarti di Finale di Champions League che Buffon e compagni giocheranno il 14 aprile contro il Monaco.

Nella ultime ore arriva anche la notizia dell’infortunio di Stephan Lichtsteiner, impegnato con la nazionale svizzera. L’ex difensore della Lazio è stato costretto a uscire dal campo zoppicante durante la partita tra Svizzera ed Estonia. Nelle prossime ore si saprà l’entità dell’infortunio.

Per la Juventus non c’è pace.

Leggi anche