Mario Draghi Transizione Ecologica
Immagine da YouTube

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha tamponato con l’auto su cui viaggiava un altro automobilista nel traffico della Capitale; il Premier scende dalla macchina per scusarsi

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi nella mattinata di lunedì 19 aprile, intoro alle ore 09:15 circa tra le vie di Roma, più precisamente nel quartiere Parioli in viale Bruno Buozzi, ha avuto un piccolo incidente con l’auto. La macchina su cui viaggiava l’ex presidente della Banca Centrale Europea, una Volkswagen Passat, ha tamponato una Lancia Y nel caos del traffico della Capitale. Il Premier, subito dopo l’impatto, è sceso dall’auto su cui viaggiava per scusarsi con l’automobilista leso.

Potrebbe interessarti:

Immediato è stato l’intervento degli agenti del II Gruppo della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno accertato un tamponamento che ha coinvolto una Volkswagen Passat, una Lancia Ypsilon ed una Bmw sulla quale viaggiava Mario Draghi. Per fortuna, nel sinistro nessuno è rimasto in alcun modo ferito.

Dopo essersi scusato il Presidente è stato portato via da un’altra macchina che lo ha condotto ai suoi impegni istituzionali: infatti, nei giorni scorsi il Premier in conferenza stampa assieme al Ministro della Salute Roberto Speranza, ha annunciato le nuove importanti misure. I provvedimenti del Governo sono indirizzati verso una riapertura delle attività e delle scuole.

I ristoranti alzeranno la saracinesca all’aperto anche di sera e in classe si rientrerà in zona gialla e arancione. Le nuove regole riguardano anche teatri e cinema. Draghi si è poi soffermato anche sul sostegno alle Imprese. “Il criterio adottato nel primo decreto è quello del fatturato ma ha suscitato perplessità in tanti per vari motivi”.

Letture Consigliate