2 Maggio 2022 - 18:28

Masters 1000 Madrid: Musetti vince in rimonta su Ivashka. Ko Fognini

Lorenzo Musetti batte in 3 set il bielorusso Ivashka ed accede al 2° turno del Masters 1000 di Madrid. Fognini sconfitto

Musetti, Fognini

Lorenzo Musetti “emula” Jannik Sinner ed approda al 2° turno del Masters 1000 di Madrid dopo aver battuto in rimonta Ivashka. Per il classe 2002 di Carrara adesso ci sarà uno tra Opelka o Korda. Sconfitta invece per Fognini in due set contro Basilashvili.

Musetti la spunta all’ultimo assalto

Dopo aver centrato il pass con i due turni di qualificazioni superati contro Nishioka e Moro Canas, per Musetti non è stato un esordio molto semplice contro il bielorusso Ivaskha. Probabilmente ancora alle prese con le fatiche del match di domenica contro lo spagnolo (vinto in 3 set dopo oltre 2 ore), il classe 2002 di Carrara rende poco con il servizio e gioca un primo set da dimenticare, cedendo due volte la battuta e capitolando 6-2.

Provvidenziale diventa la pioggia che si abbatte su Madrid nel primo pomeriggio e costringe alla sospensione delle ostilità per oltre un’ora. Musetti ricarica le batterie ed affronta il secondo parziale in modo diverso: la svolta arriva tra il sesto e l’ottavo gioco quando Lorenzo riesce a riprendersi il break di vantaggio e trovando così l’allungo che lo porta al 6-3 finale.

Si decide dunque tutto nel 3° e decisivo set: Ivashka tiene bene e mette in difficoltà Musetti. Dopo aver annullato una palla break, l’azzurro cede la battuta nel sesto game ma è bravo a rimediare subito, rimettendosi in carreggiata e recuperando da 2-4 a 4-4. Si decide tutto sul filo di lana: quando il tiebreak sembra dietro l’angolo, Ivashka si fa male da solo e con un doppio fallo sulla palla break concede a Musetti di andare a servire per il match. Il carrarino ringrazia, portando a casa il 7-5 finale e la partita dopo oltre 2 ore.

Fognini, subito la resa

Brutto ko per Fabio Fognini nel match d’esordio del Masters 1000 di Madrid. Il tennista ligure si arrende al georgiano Basilashvili con il punteggio di 7-5 6-4, salutando così anticipatamente il torneo.

Non è bastata per l’azzurro la rimonta da 2-5 a 5-5 nel 1° set per provare a dare una sterzata al match: decisiva la fase prima del possibile tiebreak, dove il suo avversario è riuscito a strappargli il servizio e chiudere il parziale in proprio favore. Invece nel 2°, dopo un botta e risposta in apertura, Basilashvili si prende il break decisivo nel quinto gioco, allungando 4-2 e non concedendo possibilità di replica a Fognini, fino ad arrivare al 6-4 finale.

Il georgiano troverà Alcaraz al 2° turno mentre per Fabio l’appuntamento per gli Internazionali di Roma la prossima settimana.