UE, Matteo Salvini se la prende ancora con Juncker e Moscovici

Time Matteo Salvini ONU
da pagina ufficiale Facebook di Matteo Salvini

La guerra tra il Governo italiano e l’Unione Europea non è ancora finita. Matteo Salvini attacca Juncker e Moscovici dalla Coldiretti a Roma

La guerra con l’Unione Europea sta per entrare sempre di più nel vivo. Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, primo fautore di questa lotta, attacca nuovamente, rispondendo alle dichiarazioni di Moscovici e Juncker.

Dal villaggio della Coldiretti, a Roma, il leghista ha dichiarato: “L’UE ha detto sì a manovre economiche che hanno impoverito e precarizzato l’Italia e quindi non mi alzo la mattina pensando al giudizio che del governo e dell’Italia hanno persone come Juncker e Moscovici, che hanno rovinato l’Europa e l’Italia. Dicano quello che credononoi andiamo avanti dritti e sereni.

L’UE sta predisponendo il bilancio per i prossimi 7 anni, e c’è a rischio un taglio di 3 miliardi per gli agricoltori. Sappiano a Bruxelles che non firmeremo mai un bilancio che toglie anche un euro all’agricoltura italiana. I tagli se li possono infilare nel taschino della giacca. Lo spread mi sta a cuore, perché interessa i mutui e risparmi dei cittadini italiani ma prima ancora mi sta a cuore l’agricoltura italiana: se muore una stalla muore l’identità e la tradizione.” ha poi concluso Matteo Salvini.