A Melfi dopo la Juve Stabia cade anche il Benevento

SportA Melfi dopo la Juve Stabia cade anche il Benevento

Il Benevento partito con ambizioni di alta classifica, viene fermato in malo modo a Melfi con un sonante tre a zero

[ads1]

Campionato Nazionale di Lega-Pro girone “C”:

Melfi 3 – Benevento 0. Stadio Arturo  Valerio di Melfi

03 ottobre 2015 ore 20:30

Melfi :  Santurro; Annoni, Cason, Di Nunzio, Nicolao; Giacomarro (29’st Maimone), Finazzi, Herrera (35’st Demontis); Canotto (24’st Longo), Masini, Tortolano. A disposizione agli ordini di mister Palumbo: Gagliardini, Amelio, Scognamiglio, Veratti, Lescano, Prezioso, Pino, Zanoti e Innocenti.
Benevento : Piscitelli; Padella, Lucioni, Mattera; Melatra, Del Pinto, De Falco, Pezzi (22’st Mucciante); Campagnacci (22’st Ciciretti), Mazzeo, Di Molfetta (12’st Cruciani). A disposizione agli ordini di mister Autieri; Calvaruso, Porcaro, Som, Bianco, Troiani, Bonifazi e Marano.

Arbitro: Francesco Fourneau della sezione AIA di Roma 1, coadiuvato dai collaboratori di linea, Sig.ri Annunziata e Iovine.
Ammoniti: 13’pt Del Pinto (B), 18’pt Nicolao (M), 36’pt De Falco, 22’st Herrera (M), 28’st Lucioni (B), 45’st Santurro (M)
Espulsi: 24’pt Mattera per rosso diretto
Reti: 25’pt rig. Herrera, 6’st Giacomarro, 12’st Del Pinto (aut).

melfi
Il tecnico Autieri del Benevento Calcio. 2015-16.

Il Benevento partito con ambizioni di alta classifica, viene fermato in malo modo a Melfi  con un sonante tre a zero. La gara parte con le dichiarazioni di Autieri, che a Melfi vuole i tre punti. Ma il mister degli stregoni, non ha fatto i conti con la giovane squadra di Palumbo che sicuramente darà tanto fastidio alle grandi di questo girone. Parte così sulla base di queste premesse Melfi – Benevento. Nella prima frazione di gioco gli ospiti si fanno subito vedere dalle parti di Santurro che in due occasioni, all’8°  con Campagnacci ed al 19° con Mazzeo impegnano l’estremo difensore del Melfi che controlla bene. Dopo i primi venti minuti il Melfi prende cognizione di gioco ed inizia ad imbastire buone manovre di gioco. La gestione della palla è maggiore e le ripartenze veloci. Su di una di queste Canotto del Melfi filtra abilmente e mette Mattera in condizione di fermarlo in malo modo. Siamo al minuto 24°, quando per un  fallo da dietro in area Beneventana il Sig. Forneau concede il rigore al Melfi e la via per lo spogliatoio a Mattera. Herrera dal dischetto mette a mezza altezza alla sinistra di Piscitelli per il primo vantaggio del Melfi.

melfi
Il rigore di Herrera.

Il Benevento in svantaggio e sotto di una rete vuole subito reagire e questo espone il fianco al Melfi che è sempre pericolosissimo sulle ripartenze. Alla mezzora uno scambio sulla sinistra tra Herrera e Nicolao,  con cross perfetto di quest’ultimo, fa gridare al raddoppio il Valerio, ma la rete siglata da Masini viene annullata per chiara posizione di fuori gioco. Il Benevento allora ricomincia ma trova sulla sua strada un grandissimo Santurro  che nega la rete ad una ravvicinata incornata Lucioni. Termina con il minimo vantaggio a favore del Melfi il primo tempo.

Totalmente diversa  la ripresa. Il Melfi forte della superiorità numerica e molto più dinamico sotto il profilo della velocità,  con tanti giovani talenti presenti in rosa, in sei minuti si porta sul tre a zero. Al 6° (st) è bravissimo Giacomarro a chiudere in diagonale,  da destra verso sinistra,  una ben congeniata manovra corale dei suoi. Al 12° Herrera batte da fuori un calcio piazzato che Del Pinto vuole respingere ma che termina alle spalle di uno spiazzato Piscitelli. Sul tre a zero il Benevento crolla ed il resto della gara è pura accademia per il Melfi che conclude sul tre a zero,  accompagnato dagli “Olè” del pubblico amico.

melfi
L’ Avv. Maglione della dirigenza del Melfi calcio.

In sala stampa, tutta la soddisfazione dell’Avv. Francesco Saverio Maglione, neo dirigente del Melfi: “ Colgo l’occasione per presentarmi alla stampa, non avendolo fatto in precedenza nonostante il mio incarico già da qualche mese. Ringrazio  tutti i componenti della società Melfi calcio per avermi conferito questo onore e questo incarico. Per complimentarmi con loro per la bella vittoria di questa sera, ma soprattutto perché questa società porta avanti da oltre tredici anni la vera filosofia della Lega-Pro. Vale a dire la valorizzazione dei giovani. Questa è la mia filosofia del calcio: un calcio giovane… veloce…dinamico. Battere una corazzata come il Benevento e nel modo come è stato fatto vuol dire tantissimo. Per cui voglio ringraziare di cuore,  Peppino Maglione,  Pier Paolo Castaldi,  Marco Moretti…e tutti i soci che sono andato ad affiancare in questa avventura. Inoltre faccio i complimenti a tutti dello staff tecnico che hanno fatto un lavoro veramente esemplare ed eccezionale. Io qui mi sento in famiglia e a casa mia, perché questa società ha la stessa mia cultura la mia stessa idea che è quella della valorizzazione dei giovani”.

[ads2]

Pasquale D'Aniellohttp://zon.it
Pasquale D’Aniello, giornalista, nato a Sant’Antonio Abate in provincia di Napoli. Da sempre appassionato di calcio con alcune esperienze dilettantistiche sul campo e sulla panchina. Autore nel 2012 del Libro: "Scugnizzeria agli Albori di un Successo"​ e premiato a Gallipoli nel 2015 (Torneo Internazionale che assegna il Trofeo Caroli Hotels), quale miglior giornalista del calcio giovanile. L'approccio con il calcio giovanile dilettantistico e professionistico da qualche decennio, ha fatto maturare in me nuove convinzioni ed intravedere nuovi orizzonti. "​ Il calcio è educazione, è economia, è uno dei modi di essere società"​. Tutto questo mi ha portato ad essere un "Cronista del calcio giovanile Campano"​, con il fine ultimo di far comprendere che questo Sport deve essere una sana sfida per misurare l'estro calcistico e nulla ha, che possa riguardare il fanatismo e qualsiasi altra devianza che provoca rancore anche a pochi metri di distanza tra i vari campi di calcio. La fortuna poi, di incontrare tantissimi professionisti legati a questo mondo, ha fatto il resto...

Covid-19

Italia
74,161
Totale di casi attivi
Updated on 29 July 2021 - 11:01 11:01