Il Milan esonera Giampaolo, ecco l’ufficialità



Marco Giampaolo
Foto: YT Milan TV

Il Milan e Marco Giampaolo si separano. Il tecnico paga un inizio di stagione altalenante e prestazioni deludenti, il successore sarà Pioli

Il Milan e Marco Giampaolo si separano. Mancava solo l’ufficialità dell’esonero, nell’aria da qualche giorno dopo la partita contro il Genoa a Marassi, ed è finalmente arrivata con un comunicato sul sito ufficiale del club:Il Milan annuncia di aver sollevato dallincarico di allenatore Marco Giampaolo. Il club è grato al mister per il lavoro svolto e gli augura il meglio nel prosieguo della sua carriera“. Non basta dunque la vittoria thriller contro il Grifone a Giampaolo per salvare la panchina, il tecnico paga infatti una partenza balbettante con sole 3 vittorie in 6 giornate di campionato e una serie di prestazioni decisamente deludenti.

L’ex allenatore di Empoli e Sampdoria è stato esonerato anche per una gestione della rosa che era in aperto contrasto con parte della dirigenza, in particolare Zvonimir Boban. Da via Aldo Rossi era forte infatti la pressione per far giocare i nuovi acquisti della campagna estiva di calciomercato ma sul campo Giampaolo ha spesso preferito la vecchia guardia, con Bennacer, Calhanoglu, Biglia, Castillejo e Rodriguez che hanno spesso avuto la meglio sui vari Leao, Bennacer, Theo Hernandez e Rebic.

Le prestazioni convincenti di Rafael Leao e Theo Hernandez, uniti ad un Paquetà poco sfruttato e ai vari Suso, Piatek e Biglia apparsi in grande difficoltà, hanno portato la dirigenza del Milan a prendere questa decisione, anche forse per dare un forte messaggio al gruppo. Il successore sarà con ogni probabilità Stefano Pioli, con i rossoneri destinati all’ennesima rivoluzione di questi ultimi anni.

Leggi anche