milinkovic-savic
instagram Milinkovic-Savic

La Lega Serie A tramite comunicato ufficiale ha spiegato la decisione dietro il gol Milinkovic-Savic e il perché dell’assegnazione

Tramite un comunicato ufficiale la Lega Serie A, ha spiegato perché ha assegnato il gol nella partita Inter-Lazio a Milinkovic-Savic e non più al centrocampista Gonzalo Escalante, come comunicato in precedenza.

Il comunicato in questione dice: “La punizione da cui è scaturito il gol della Lazio era indirizzata verso la porta. A dispetto di quanto potesse sembrare dai primi replay televisivi, le immagini dall’alto, perfettamente in asse con la porta, visionate con attenzione nel post gara, mostrano che il tiro di Milinkovic-Savic sarebbe comunque terminato nello specchio della porta. Giova ricordare che, ai sensi delle Linee Guida per i gol dubbi, non conta quanto sia determinante la successiva deviazione di Escalante che inganna nettamente Handanovic. Nel movimento del giocatore della Lazio, infatti, non si ravvisa la sua intenzione di andare a colpire il pallone, quanto il tentativo di scansarsi dalla sua traiettoria diretta verso la porta. Pertanto, sulla base del primo paragrafo del Criterio 2A delle Linee Guida per i gol dubbi la paternità del gol viene attribuita a Milinkovic-Savic“.

In sintesi le immagini dall’alto sono si sono rivelate importantissime. Infatti il tiro del giocatore laziale era diretto verso la porta di Handanovic, ed è per questo che, considerata la deviazione involontaria di Escalante, il gol è stato assegnato a Milinkovic.