Mondiali: Brasile-Messico, Firmino segna la rete del 2-0

Brasile-Messico

Brasile-Messico è il quinto ottavo di finale di questo Mondiale. Dopo l’uscita di Spagna, Portogallo, Germania e Argentina i verdeoro continueranno il torneo?

Brasile-Messico, ci siamo

Il Brasile ha vinto il suo girone soffrendo nelle prime due partite, ma dominando contro la Serbia. Il Messico con due vittorie non è riuscito a qualificarsi come primo, lasciando il posto alla Svezia.

Tite sceglie gli stessi 11 che sono scesi in campo contro la Serbia, unico cambio Marcelo escluso causa infortunio. Osorio scende in campo con gli stessi 11 titolari, che hanno disputato la partita contro la Svezia.

Le Formazioni Ufficiali:

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Fagner, Thiago Silva, Miranda, Filipe Luis; Casemiro, Paulinho; Willian, Coutinho, Neymar, Gabriel Jesus;

MESSICO (4-3-3): Guillermo Ochoa; Layun, Herrera, Salcedo, Gallardo; Herrera, E. Alvarez, Guardado; Vela, Hernandez, Lozano.

Il Match:

La prima occasione della partita è sui piedi di Guardado, ma la difesa del Brasile è solida e devia in calcio d’angolo. La prima occasione per il Brasile arriva al 5° di gioco, Neymar prova il tiro dal limite d’aria ma Ochoa controlla il tiro dell’asso brasiliano.

Nei primi 15 minuti di gioco si è visto un ottimo Messico, che riesce a piegare la squadra di Tite nella propria metà campo. Al 25° si accende la stella di Neymar che fa ballare la difesa messicana, ma Ochao ancora una volta gli impedisce il gol.

Il primo giallo del match arriva al 39°, per Alvarez che commette fallo su Neymar. dopo solo 3 minuti arriva anche il primo giallo brasiliano, Felipe Luis spreca il suo fallo buono.

Il primo tempo si conclude a reti inviolate, con occasioni da entrambe le parti.

Secondo Tempo:

Il Brasile parte con una marcia in più e dopo solo due minuti di gioco, Coutinho impegna Ochoa ma il portiere devia in calcio d’angolo. Al 50° la sblocca Neymar, inizia l’azione crea lo spazio per Willian e va a chiudere l’azione spingendo il pallone in rete.

Ochoaaa! tiene ancora vivo il Messico, parando un gran tiro da dentro l’area di rigore di Paulinho mantenendo il risultato ancora sull’1-0. Ancora una volta è lui il protagonista, il portiere spagnolo si impegna un’altra volta al massimo e devia in calcio d’angolo un gran tiro di Willian.

Il Messico cerca di uscire dalla propria metà campo per provare a trovare il pareggio, ma ad ogni palla persa dai verdeoro la squadra di tite recupera subito senza lasciar alcun spazio. Al 89° la chiude Firmino, una ripartenza devastante del Brasile che non lascia scampo alla difesa messicana chiudendo così il match.