Monsignore incriminato in Vaticano per festini gay a base di droga

Prima PaginaMonsignore incriminato in Vaticano per festini gay a base di droga

Un monsignore, segretario di un cardinale, è stato colto in flagrante come habituè di festini gay dove circolava droga. Il Papa ha preso provvedimenti

[ads1]

Un altro scandalo fra le sacre mura del Vaticano: un monsignore, che ricopriva le mansioni di segretario per un cardinale, è stato colto sul fatto dalla Gendarmeria vaticana, per un festino gay a luci rosse a base di sostanze stupefacenti.

Così come riporta Il Fatto Quotidiano,  si pensa che la droga facesse il suo ingresso grazie ad un’auto con la targa del Vaticano, riservata solo ad alti prelati. Pare inoltre che gli incontri, che avvenivano all’insaputa del cardinale a cui il monsignore era sottoposto, si svolgessero in quella che era da considerarsi una zona franca costituita dall’ingresso dalla piazza del Sant’Uffizio, libera da controlli delle Guardie Svizzere perché in territorio italiano.

Il monsignore, che ha superato l’eta pensionabile dei 75 anni, è stato in gran segreto spedito nella Clinica Pio XI per disintossicarsi dalla sua dipendenza dalle sostanze di cui faceva uso e, attualmente, si trova in un ritiro spirituale in un convento. 

Il Papa avrebbe accelerato il suo commiato dalle cariche ecclesiastiche, che sarebbe stato comunque prossimo. Imbarazzo e rigoroso silenzio sulla vicenda, ma sotto terra si continua a lavorare.

[ads2]

Grazia De Gennarohttps://zon.it
Classe 1987, ho frequentato l’Università degli Studi di Salerno, conseguendo la Laurea di Primo Livello in Sociologia. Ho ottenuto una certificazione di frequenza per il corso di addetto/responsabile Ufficio Stampa e ho partecipato a diversi concorsi letterari, tra cui quello dell'estate 2015 del Circolo degli Artisti Salernitani, che mi è valso un Primo Premio. Lo scorso anno ho pubblicato il mio primo romanzo edito da Writers Editor, intitolato "Amore di papà". Sono un'attivista femminista e sostenitrice dei diritti LGBTIQ e gestisco una pagina Facebook sui diritti delle donne, "Doppia Vu Women Rights". Inoltre, ho il ruolo di segretaria provinciale presso la sezione NIDIL CGIL di Salerno.

Covid-19

Italia
54,866
Totale di casi attivi
Updated on 23 July 2021 - 17:49 17:49