Morgan Bugo
Foto: YT Rai

Il Sanremo poco felice di Morgan e Bugo non sembra voler finire. Bugo trascina Morgan in tribunale con la richiesta di un risarcimento danni di 240 mila euro

La rottura sul palco di Sanremo tra i due cantanti Morgan e Bugo aveva fatto sorridere il web. Ora però, le risate sembrano finite e a subentrare c’è un processo con una richiesta di risarcimento danni di 240 mila euro. A riportare la notizia Rolling Stone, secondo cui Cristian Bugatti, in alias Bugo, insieme a Andrea Bonomo e Simone Bertolotti, co-autori di Sincero trascinano in aula Marco Castoldi, in arte Morgan.

Potrebbe interessarti:

Le accuse a Morgan

L’accusa rivolta sarebbe di aver modificato, all’insaputa di Bugatti, il testo del brano in gara, causandone l’automatica squalifica dalla competizione musicale. Non solo, stando a Rolling Stone, Morgan sarebbe sotto accusa anche per aver condiviso il brano modificato sui social, condividendone anche i commenti personali su colleghi e autori. La richiesta di risarcimento danni ammonterebbe all’incirca a 240 mila euro, notizia non proprio confortante per Marco Castoldi.

Nella giornata di ieri, a Milano si sarebbe svolta la prima udienza della causa che vede coinvolti Morgan e Bugo. La linea difensiva dei legali di Castoldi procede nel tentativo di rimandare la prossima udienza al 10 giugno, in modo da poter presentare una memoria difensiva del loro cliente. Per Morgan però, i problemi non sarebbero finiti. Infatti, nella giornata di ieri, Morgan avrebbe presenziato ad un’altra udienza, nella causa che lo vede imputato di accuse di stalking e diffamazione ai danni dell’ex compagna Angelica Schiatti, udienza poi rinviata a luglio.

Ferite ancora aperte per Bugo

Per Bugo la vicenda che lo vede contrapposto all’amico e collega musicista peserebbe molto di più di quanto si pensi. Poco prima di partecipare all’edizione 2021 del festival di Sanremo, infatti, Bugo confessava a Rolling Stone di ‘essere stanco‘ dell’intera vicenda e del fatto che il suo nome fosse esclusivamente legato a quell’episodio spiacevole. Il peso della querelle con Morgan avrebbe però, delle radici più profonde, una ferita ancora aperta: ‘Un anno fa ho perso un amico con una canzone che avevo scritto io, che si chiamava Sincero, e che era un omaggio ai Bluvertigo e alla musica di Morgan – raccontava Bugatti -. Come posso rimanerci dopo tanti anni di amicizia, dopo quello che successo?‘. 

Letture Consigliate