Vinales
Foto: Twitter MotoGP

La Dorna ha deciso far slittare in test della MotoGP, in programma in Malesia a febbraio, per l’elevato rischio epidemiologico

Ad un anno esatto dallo scoppio della pandemia, il Covid non accenna a dare tregua al mondo intero. Ultima, drastica decisione, presa a causa del virus, è quella della Dorna che ha deciso di cancellare i test della MotoGP in programma a febbraio a Sepang, in Malesia.

Potrebbe interessarti:

Alla base della dolorosa decisione c’è l’elevato numero di contagi nella regione. Infatti proprio di ieri la notizia del nuovo lockdown imposto dalle autorità locali per arginare il propagarsi delle infezioni. Questo è bastato all’organizzazione del Motomondiale per decidere di cancellare tutto.

Carmelo Ezpeleta, numero 1 della Dorna, la società che organizza la MotoGP, rassegnato, ha spiegato: “Qualche mese fa mi sarei aspettato che avremmo iniziato il 2021 in maniera migliore, invece sono preoccupato, perché la situazione è peggiore di un anno fa. Ma stiamo lavorando duramente perché il Mondiale si disputi in maniera regolare”.

Per capire come agire e quale sarà il piano B, giovedì ci sarà una riunione tra la Dorna, l’Irta (l’associazione delle squadre), le Case e probabilmente anche i team privati. L’ipotesi più probabile al momento è quella di disputare entrambi i test in Qatar. Infatti in Qatar si svolge, come da calendario, il socondo round di test, e visto che lì la situazione epidemiologica è migliorata molto, ci sarebbero anche meno rischi.

Letture Consigliate