MotoGP, GP Jerez rinviato per Coronavirus: la stagione slitta ancora



MotoGp, Jerez
Foto: YT MotoGP

Un nuovo rinvio per la MotoGP: anche il GP di Jerez non si correrà per l’emergenza Coronavirus. Slitta ancora l’inizio della nuova stagione

La MotoGP prosegue nella sua serie di rinvii: dopo la cancellazione del Qatar e lo slittamento di Thailandia, Argentina e Texas, adesso anche Jerez de la Frontera si aggiunge alla lunga lista dei rinvii. Lo ha annunciato la Dorna attraverso un comunicato.

Inoltre, come viene spiegato dalla direzione, ancora non è stato deciso la cancellazione è definitiva oppure sarà un semplice rinvio. Tutto dipenderà da come si evolverà la situazione legata al Coronavirus che vede proprio la Spagna come maggiore coinvolta nelle ultime settimane, al pari dell’Italia. A tal proposito, è a forte rischio anche il Gran Premio del Mugello in programma ad inizio maggio.

La nota

Ecco la nota dove viene annunciato il rinvio: “La FIM, l’IRTA e la Dorna Sports si rammaricano di annunciare il rinvio del Red Bull Gran Premio de España, che si sarebbe tenuto al Circuito de Jerez-Angel Nieto dal 1 al 3 maggio. L’attuale epidemia di Coronavirus ha obbligato la riprogrammazione dell’evento”.

“Poiché la situazione rimane in uno stato di costante evoluzione – viene spiegato sul sito della MotoGP – una nuova data per il GP di Spagna non può essere confermata fino a quando non diventa più chiara quando sarà possibile organizzare l’evento. Un calendario rivisto verrà pubblicato non appena disponibile“.

Leggi anche