Napoli e New York mai così vicine. Il volo diretto da Capodichino



new york
Foro dal sito Pixabay

Napoli e New York, così lontane, così vicine. Dal 26 ottobre sarà possibile raggiungere gli Stati Uniti grazie al volo giornaliero tra Napoli e New York/Newark. A Capodichino festa inaugurale per celebrare la tratta

Napoli e New York finalmente più vicine, grazie al collegamento giornaliero promosso dalla United Airlines. Il volo ha partenza alle 9.55 da Capodichino e atterraggio alle 14.05 (ora locale) all’aeroporto di Newark. Il ritorno ha partenza dalla grande mela alle 17.15 e l’arrivo a Napoli previsto per le 7.55 del giorno a seguire.

L’inaugurazione e i festeggiamenti

Napoli è la quarta città a comparire nei collegamenti tra Italia e Stati Uniti e questo traguardo importante, è stato accolto dalla città di Napoli con una vera e proprio cerimonia di apertura del gate. Cannoni ad acqua al volo United 965 per festeggiare una tappa ambita e che crea un ponte mirato con gli Usa. Infatti questa tratta rafforza la rete dei collegamenti internazionale dell’Italia. Secondo le dichiarazioni rilasciate a Il mattino.it da Walter Cianciusi, direttore vendite di United Airlines per l’Italia, questo volo giornaliero si va ad aggiungere ad un ricco ventaglio di offerte. I viaggiatori sono infatti collegati con gli Stati Uniti da oltre 60 destinazioni diverse.

I collegamenti

Tra tutte le mete più ambite per i neosposini in luna di miele, ovvero Caraibi, Canada e Messico, da ora facilmente raggiungibili grazie ai voli diretti New York/Newark. A proposito di Newark, l’aeroporto dista circa 23 km da Manhattan e offre collegamenti rapidi per numerose zone della città. Uno di questi è l’impeccabile servizio AirTrain fino alla Penn Station.

Una tratta motivo di orgoglio

Il volo Napoli-New York è motivo di grande orgoglio per noi perché per la prima volta avvicina la Campania non solo a New York ma a tutto il Nord America, grazie all’ampio network di collegamenti United dal suo hub di Newark – ha spiegato Roberto Barbieri, ceo dell’aeroporto internazionale di Napoli – Questo agevolerà gli scambi commerciali con gli Usa e renderà la Campania una destinazione ancora più appetibile per i turisti americani e per le comunità di emigrati che conservano forte il rapporto con la loro terra d’origine” ha aggiunto con una nota di orgoglio Barbieri.

Leggi anche