Napoli-Genk 4-0: Milik show, pass per gli ottavi di finale



napoli-genk, ancelotti
Foto: Facebook SSC Napoli

Al “San Paolo”, Napoli-Genk 4-0: gli azzurri ottengono il pass per gli ottavi di Champions; show di Milik, autore di una tripletta: partenopei imbattuti

In un clima surreale con pochi tifosi presenti, Napoli-Genk si chiude sul 4-0: la squadra di Carlo Ancelotti fa il suo dovere e ottiene la qualificazione agli ottavi di finale della Champions League come seconda (ma unica imbattuta del girone), vista la contemporanea vittoria del Liverpool a Salisburgo per 2-0.

Un match deciso tutto nei primi 45 minuti di gioco e firmato Arkadiusz Milik: il polacco – al rientro in campo dopo un mese – segna una tripletta (il terzo gol su calcio di rigore), mettendo in cassaforte il risultato e la qualificazione per gli azzurri. Nella ripresa è arrivato il sigillo finale con il cucchiaio di Dries Mertens ancora su calcio di rigore.

Pochi spettatori presenti al San Paolo a celebrare Marek Hamsik, premiato durante l’intervallo da Edy Reja. Il popolo partenopeo è ferito per la spaccatura società-squadra ed i risultati deludenti in campionato: a pagare potrebbe essere Carlo Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo potrebbe dire addio per far posto a Gennaro Gattuso.

Il tabellino

NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon (79′ Llorente), Allan, Zielinski (72′ Gaetano), Fabian Ruiz; Mertens, Milik (78′ Lozano). – All.: Carlo Ancelotti

GENK (3-4-3): Vandevoordt; Maehle, Dewaest, Lucumi, De Norre (82′ Neto Borges); Hrosovsky, Berge, Ito (72′ Hagi); Paintsil, Onuachu, Samatta (63′ Bongonda). – All.: Hannes Wolf

Arbitro: Cuneyt Cakir (Turchia)

Marcatori: 3′, 26′, 38′ rig. Milik (N), 75′ rig. Mertens (N)
Ammoniti: Mario Rui, Koulibaly (N) Vandevoordt, De Norre, Paintsil (G).

Leggi anche