Napoli-Spartak Mosca 2-3: tracollo azzurro al “Maradona”: primo ko per Spalletti

HomePrima PaginaNapoli-Spartak Mosca 2-3: tracollo azzurro al "Maradona": primo ko per Spalletti

Clamoroso al “Maradona”: Napoli-Spartak Mosca finisce 3-2 per i russi. Crollo degli azzurri di Spalletti (in 10 dal 30′), cammino in salita in Europa League

Succede di tutto tra Napoli-Spartak Mosca: al “Maradona” arriva la prima sconfitta dei ragazzi di Luciano Spalletti che cedono 3-2 ai russi. Decide una doppietta di Quincy Promes in un match dalle tante emozioni: primo ko per gli azzurri.

Cronaca

Ci mette 10 secondi la squadra partenopea per sbloccare il punteggio: Elmas fa esplodere i tifosi azzurri bucando la porta dello Spartak e siglando l’1-0. Sembra il preludio ad una grande serata per il Napoli ma diventa un incubo dal 30′ quando il VAR cambia la decisione e l’arbitro espelle Mario Rui per un’entrata in ritardo su Promes. Poi però la tecnologia dà una mano agli azzurri quando convince il direttore di gara a cancellare il rigore concesso a fine primo tempo per un contatto tra lo stesso Promes e Politano nell’area partenopea.

L’ex-Ajax diventa il grande protagonista della sfida nel secondo tempo quando capovolge totalmente la sfida. Al 55′ trova il pareggio che gela il “Maradona” e rimette le cose a posto. Con l’uomo in meno, il Napoli (costretto a rinunciare ad Insigne per inserire Malcuit) fa fatica a sfondare nella difesa russa. Il finale di gara è per cuori forti: al minuto 81 Ignatov trova l’angolo giusto per superare Meret e gelare nuovamente i tifosi partenopei, siglando il 2-1. Due minuti più tardi ritorna la parità numerica con Caufriez che si fa espellere per doppia ammonizione. Il Napoli però si espone al contropiede e subisce il terzo gol al 90′ con Promes che deve appoggiare in porta l’assist di Sobolev.

Finita? Macché. Al 94′, Osimhen (entrato nella ripresa) regala un’ultima speranza a Spalletti, trovando il guizzo del 2-3. Si arriva fino al minuto 100 ma non riesce l’impresa al Napoli di pareggiare questa sfida con Fabian che non riesce nel guizzo finale per trovare il 3-3. Finisce così una partita infinita: la squadra di Spalletti resta ad un punto (insieme al Leicester) e vede complicarsi il suo cammino in Europa League.

Il tabellino

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui, Elmas (82′ Ounas), Fabian Ruiz, Zielinski (46′ Anguissa), Politano (74′ Lozano), Petagna (46′ Osimhen), Insigne (41′ Malcuit). All. Spalletti.

Spartak Mosca (3-5-2): Maksimenko; Caufriez, Gigot, Dzhikya; Moses, Litvinov (73′ Ignatov), Bakaev (88′ Lomovitski), Umyarov, Ayrton; Ponce (45’+1 Sobolev), Promes. All. Rui Vitoria.

Marcatori: 1′ Elmas, 54′ e 90′ Promes (S), 80′ Ignatov (S), 94′ Osimhen

Nando Armenantehttp://www.facebook.com/Nando.Armenante8
25 anni da Cava de' Tirreni, studente presso la facoltà di Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Salerno, indirizzo Editoria. Giornalista pubblicista dal 30 settembre 2020. Porto avanti la passione ed il sogno di diventare giornalista, in particolare scrivendo di sport (di calcio in particolar modo) ma anche di attualità, su tutto ciò che accade nella città in cui vivo e sull'intero territorio.

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41