Natalia Paragoni Andrea Zelletta
Dal profilo Instagram ufficiale di Natalia Paragoni

Prima di ritrovare la felicità accanto ad Andrea Zelletta, Natalia Paragoni ha affrontato numerose difficoltà, tra cui un aborto: il racconto

Da ormai quattro anni è felice accanto ad Andrea Zelletta: ma prima di conoscere l’ex tronista nello studio di “Uomini e Donne”, dating show di Canale 5 trainato con successo da Maria De Filippi, Natalia Paragoni ha vissuto esperienze di vita molto forti, che l’hanno segnata nel profondo e ne hanno determinato una crescita personale subitanea ed improvvisa che nulla ha a che fare con l’età anagrafica (ha solo ventitrè anni, ndr.)

Potrebbe interessarti:

Dopo averle esaminate ed interiorizzate, Natalia Paragoni ha messo queste esperienze nero su bianco, prima nel libro La Vita Secondo Naty e poi in un’intervista a cuore aperto al settimanale Diva e Donna: scopriamo così che Natalia, oggi webstar affermata con la passione per il beauty, da piccola ha sofferto di dislessia ed è stata spesso e volentieri vittima di bullismo.

Ma non è tutto; è lei stessa a raccontare, forse per la prima volta, di essere rimasta invischiata – quando aveva appena 19 anni – in quella che oggi si definirebbe una relazione tossica: “E’ stato un amore vissuto in maniera sbagliata, che mi faceva sentire sbagliata. Me ne sono resa conto guardando le mie amiche: loro potevano uscire vestite in modi che io non potevo permettermi. Dovevo girare sempre con la testa e lo sguardo bassi“.

Ma il dolore più grande della sua vita pre-Andrea Zelletta, Natalia Paragoni lo ha vissuto qualche anno dopo quando, rimasta incinta di un ragazzo, ha poi dovuto affrontare un aborto spontaneo: “Quando sono rimasta incinta ero felice, ma avevo i paraocchi: non conoscevo bene il mio compagno, ero impulsiva e immatura (…) Quando ho perso il bambino è stato un dolore immenso“.

Il desiderio di maternità in me è nato presto”, aggiunge infine Natalia che oggi condivide questo progetto di vita con Andrea Zelletta. L’ex concorrente del Grande Fratello Vip 5, a margine della sua esperienza a Cinecittà, ci raccontava: “Ho sempre detto, e lo ripeto, che voglio che Natalia sia la madre dei miei figli” (qui l’intervista completa)

Letture Consigliate