Nathalie Guetta si confida da Caterina Balivo: “Non mi è rimasto nulla”



Nathalie Guetta

Nathalie Guetta, invitata da Caterina Balivo a Vieni con Me, si racconta ripercorrendo la sua carriera e la vita privata

Nathalie Guetta si racconta a Vieni Da Me, nuovo programma diretto da Caterina Balivo. Tutti oggi la conosciamo come la Natalina di Don Matteo, ovvero la perpetua del prete investigatore in bicicletta più conosciuto d’Italia, ma è molto altro. 

Agli occhi di molti quest’anno si è distinta per la sua partecipazione al programma di Milly Carlucci, Ballando con le Stelle, dove è emersa la sua grande simpatia e spontaneità. 

Nathalie è anche la sorellastra di David Guetta, noto disc jokey di origini francesi conosciuto in tutto il mondo. Per molti anni i due si erano persi di vista, ma finalmente hanno trovato l’occasione e la voglia di rivedersi e risentirsi.

La Balivo ha trovato terreno fertile per parlare, grazie all’estrema espansività della Guetta e non poteva mancare una domanda, quella che molti fan aspettavano. Nathalie farà parte del cast nella prossima stagione di Don Matteo? Qualche mese infatti era trapelato che l’attrice avrebbe lasciato il suo ruolo di perpetua, ma lei ha affermato:

“Se farò ancora Natalina in Don Matteo? Penso di sì, ero stata fraintesa: vorrei solo fare altre esperienze, non chiudere bloccata in quel ruolo”

Di seguito sono arrivate le domande sulla situazione sociale attualmente presente in Italia e anche qui la nota attrice ha espresso chiaramente le sue idee. Considera l’Italia un paese bellissimo e ringrazierà Napoli infinitamente per averla accolta e per averle permesso di iniziare la sua carriera, ma la realtà che si sta sviluppando è “triste, decadente e i politici dovrebbero fare pace con il cervello”. 

Ma se per quanto riguarda la carriera ha avuto grandi soddisfazioni, dal punto di vista privato la Guetta ha qualche rimpianto e qualche mancanza. A 60 anni ormai, non può perciò dire di avere avuto la stessa fortuna sia in carriera sia affettivamente. Afferma: “Oggi non sono una moglie, non sono una madre non ho nulla, non mi è rimasto niente. Sono però una buona amica”.

Leggi anche