contatore
site logo
neonato latte di mandorla
Attualità

Neonato morto a Roma, la mamma: “Chiedevo aiuto, ma non è arrivato nessuno”

24 gen 2023 di Filomena Volpe

Neonato morto a Roma, Chiara Ferragni: "Anche io dopo aver partorito Leo ho rischiato di addormentarmi mentre allattavo"

La mamma del neonato morto a Roma, durante un’intervista organizzata dal quotidiano “La Repubblica”, ha confessato:

“Chiedevo aiuto, ma nessuno è venuto in soccorso, mi hanno ignorata”.

Neonato morto a Roma: ecco che cosa è successo

La mamma del neonato morto soffocato dopo il parto all’ospedale Pertini di Roma condivideva la camera con altre tre donne e stava allattando suo figlio. L’infermiera, dopo averla controllata, si era allontanata per una decina di minuti.

L’amara scoperta

L’operatrice sanitaria rientrando nella stanza d’ospedale non ha potuto fare altro che constatare il decesso del piccolo. La neomamma, in preda alla stanchezza e reduce da un lunghissimo travaglio, si era addormentata.

Le parole della mamma

 “È nato sano, quasi 3 chili e 400 grammi. Ero felice, era accanto a me. Poi mi sono risvegliata e lui non c’era più. L’infermiera mi ha informata di quanto era successo. Non ho capito più niente, mi hanno subito cambiato di stanza. Non mi davano ascolto. Ho 29 anni ma ero stremata dalla fatica. Il travaglio era durato più di dieci ore. Un parto naturale”.

Neonato morto a Roma, Chiara Ferragni: “Anch’io ho rischiato, donne lasciate sempre sole”

L’influencer Chiara Ferragni, in merito all’accaduto, ha rivelato:

“Anche io dopo aver partorito Leo ho rischiato di addormentarmi mentre allattavo. Mi ricordo quando, dopo un’induzione di ventiquattr’ore, ho partorito Leo. Mi è stato lasciato al seno per l’allattamento. Ho rischiato in primis di addormentarmi diverse volte. Ci vuole supporto e aiuto. Siamo donne e mamme, non super eroi. Le donne vengono sempre lasciate sole e questo è un problema grandissimo”.