new entry

Dopo la puntata pilota, ZonMovie analizza New Entry, il quarto episodio della WebSeries “The Way Out”, dal progetto Geneticamente Mortificati 

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Conosciuti i personaggi principali, il quarto episodio della prima stagione (New Entry), si sofferma su Ettore e Marco. I due amici hanno appena trascorso una serata alternativa nel centro della città, guidati dall’amico “fraterno” (Luca); nel tentativo di rimorchiare, ne rimane soltanto una serie di figuracce e un’insolita sbornia. 

L’episodio New Entry si apre con i due distrutti dalla serata appena trascorsa, ma la fresca ex fidanzata di Ettore (Lucilla) bussa alla porta dell’appartamento, furiosa per il messaggio ricevuto su Facebook alle 3.00 di notte.

new entry
New Entry. quarto episodio

Trovare il suo ex dormire sul tavolo della cucina amplifica il suo senso di rabbia, finendo in camera a discutere del loro rapporto appena concluso. Dal dialogo si esprime la psicologia femminile, confusa e contraddittoria, quando una storia si chiude.

La novità della puntata è l’incontro con Marta, personaggio fragile e sfortunato, che abbiamo conosciuto nella puntata pilota. Marta è la new entry, non nella WebSeries, ma nella casa dei due amici.

La modalità è piuttosto divertente e bizzarra. Tutto avviene tramite un annuncio su Internet, in cui veniva offerto un posto letto con un giro di parole ambigue, a tratti disperati. Marta ne è attratta, soprattutto perché è alla ricerca di un alloggio dopo aver perso 1000 euro per un appartamento che si è rivelata una truffa.

new entryNon è però l’unica a presentarsi ai ragazzi, sebbene i due stiano provando ad eliminare quell’annuncio. Conoscono tre persone prima di Marta, dei soggetti: Stella, che cerca dall’annuncio la possibilità di fare un’orgia vip nell’appartamento di Ettore e Marco; la ragazza muta e depressa; il fanatico e maniaco dello sport che parla di sé per più di 20 minuti mentre continua i suoi esercizi con i pesi; infine Marta, che mette subito le cose in chiaro con i ragazzi. Ottiene la camera, ma qualcosa sta per accadere di nuovo. L’amico Luca, che ha spinto i ragazzi a passare la serata alla ricerca di donne, è stato sbattuto fuori di casa, si presenta nell’appartamento in cui accade di tutto, ormai.

La scena su cui ci soffermiamo è quella dedicata agli incontri tra i due amici e le possibili coinquiline. Uno dei momenti più riusciti del cortometraggio, perché riesce a rievocare la comicità tipica della commedia italiana, ma non solo; il campo/controcampo che alterna i personaggi divisi da un tavolo, è scandito dalla musica originale di Tiziano Militello, di derivazione circense, fa pensare al modo semplice di comunicare di Charlie Chaplin o Stanlio & Ollio, ma anche di Fantozzi o Lino Banfi.

In questa crescita professionale, i ragazzi di Geneticamente Mortificati sperimentano linguaggi e stili all’interno del prodotto capace d’incontrare un pubblico variegato e con diversi gusti. La semplicità è la forza di questo audace progetto, che racconta le complicate vite dei giovani con un tono leggero e umano.

[ads2]

Letture Consigliate