bollettino covid-19 5 ottobre coronavirus friuli emila veneto censis
immagine da pixabay

Un nuovo ceppo di Coronavirus di rapida diffusione è stato identificato nello Stato dell’Indiana, nel Midwest degli USA

Il Midwest degli Stati Uniti alle prese con una nuova variante del Covid-19. Nella giornata di ieri, lunedì 11 Gennaio, è stata infatti resa nota dai funzionari sanitari dell’Indiana la presenza del ceppo, studiato dai laboratori del Dipartimento della salute ed i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Potrebbe interessarti:

Il Commissario statale per la salute, il dottor Kris Box, ha specificato che non si tratta di un evento anomalo e che non sembra comportare un rischio maggiore per la salute rispetto alla versione originaria del virus. Ciò che è stato invece riscontrato è una maggiore trasmissibilità, che rende ancor più importante l’adozione di misure contro la diffusione del contagio e l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale nonché il rispetto del distanziamento.
Stando a quanto dichiarato dal CDC, più di 60 casi della nuova variante del virus sono stati registrati anche in altri otto Stati degli USA: Florida (22), California (30), New York, Connecticut, Pennsylvania, Georgia, Texas e Colorado.

L’Indiana lunedì ha segnalato 3.726 nuovi casi di coronavirus e 30 decessi aggiuntivi, portando il numero totale di casi a 567.338 e 8.643 decessi dall’inizio della pandemia.

Altre varianti

Il Regno Unito si era ritrovato alle prese – nel mese di settembre – con un nuovo ceppo del virus, che si è scoperto avere un numero insolitamente elevato di mutazioni secondo il CDC. Proprio la scorsa settimana nel Paese è tornato il lockdown totale.
Un’altra variante, che si diffonde anche più facilmente, è stata rilevata in Sud Africa ed una terza in Nigeria.

Sebbene sul lungo periodo un ceppo variante potrebbe dimostrarsi resistente ai vaccini attualmente in uso, gli esperti dicono che al momento non ci sono prove che si siano verificate. Studi recenti suggeriscono che il vaccino Pfizer-BioNTech funziona contro il ceppo del Regno Unito.

Letture Consigliate