regno unito covid
Immagine da Pixabay

Sadiq Khan, il Sindaco di Londra aveva annunciato chiusure e restrizioni delle attività sociali. “Tier-3” indica “alto rischio infezioni”

A Londra tra pochi giorni il livello Tier-3, il livello più alto di rischio rispetto ai contagi, determinerà nuovi cambiamenti nella vita sociale e pubblica della metropoli britannica.

Potrebbe interessarti:

Dal 2 dicembre a Londra si era passati dallo stadio Tier-2, che aveva apportato già alcune modifiche alla libera circolazione delle persone e alla limitazione di alcune attività commerciali. Da mercoledì le conseguenze di queste nuove restrizioni saranno ancor più incisive su attività in difficoltà dopo la prima e la seconda ondata del virus.

Sadiq Khan reputa che tali provvedimenti, che comportano la chiusura di bar, pub e ristoranti, a meno che questi non possano esercitare il “takeaway”, restrizioni sull’attività di negozi al dettaglio, hairstylists, scuole e centri sportivi possa nient’altro che incidere in maniera disastrosa sull’economia della città.

L’attivazione del Tier-3 prevede inoltre la partecipazione di 15 persone alle cerimonie di nozze, 30 a quelle funebri, possibilità di incontro negli spazi aperti per un massimo di 6 persone, divieto di incontrarsi nelle mura domestiche tra non conviventi, chiusura di attività di intrattenimento in spazi chiusi e luoghi turistici. Tra la restrizioni resta la possibilità di praticare sport in luoghi aperti, ma di evitare spostamenti non necessari.

Letture Consigliate
Articolo precedenteOroscopo di Paolo Fox di oggi: Martedì 15 Dicembre 2020
Prossimo articoloInghilterra, identificata nuova variante del coronavirus
Gaudieri Brunella
Ho studiato il tedesco, l´inglese e ho qualche infarinatura di svedese ed arabo. Dopo la laurea triennale in Traduzione e Interpretariato a Napoli mi sono trasferita a Gorizia, poi Trieste, Udine, Klagenfurt am Wörthersee e Vienna. In questi posti ho fatto bellissime esperienze di lavoro, tra cui la traduttrice presso l´ORF. Ho conseguito la laurea specialistica a doppio diploma italo-austriaco in Lingue e letterature straniere ed euroamericane ed ho vissuto tanto tempo lontana dalla mia "comfort zone". Ho incontrato tantissime persone e mi sono avvicinata incuriosita alle loro culture. Mi piace la lettura, il mondo dell´informazione, l´arte e parlo molto bene il tedesco. Sono attenta alle problematiche sociali e sensibile alla tutela degli animali randagi.