2 Gennaio 2022 - 12:15

Obbligo vaccinale per tutti i lavoratori: il governo discute l’ipotesi

Super Green Pass

Nuove decisioni da parte del governo per contrastare l’aumento dei contagi da Covid. Si discute l’ipotesi dell’obbligo vaccinale per tutti i lavoratori 

Di fronte alla notevole e preoccupante impennata degli aumenti dei contagi da Covid, causati dalla rapida diffusione della variante Omicron,  il governo è pronto a prendere ulteriori provvedimenti restrittivi.

Decisioni drastiche ma quanto mai necessarie, visto la disastrosa situazione che dilaga per tutto il territorio nazionale. I dati alla mano sono sconcertanti. Solo negli ultimi giorni, in Italia sono stati registrati oltre 1 milione di casi positivi al Covid.

Stando alle ultime notizie, si fa sempre più probabile la scelta di imporre l’obbligo vaccinale a tutte le categorie di lavoratori. Una decisione che potrebbe scattare già dal 5 Gennaio. Invece al momento, poco probabile sembra essere l’intenzione di imporre l’obbligo vaccinale all’intera popolazione, nonostante l’insistenza di diversi sindacati e associazioni di industriali.

In precedenza, sempre per contrastare la diffusione del Covid, l’obbligo vaccinale era già previsto in alcune categorie di lavoratori come il personale sanitario, scolastico e dipendenti delle Forze dell’Ordine. Dalle indiscrezioni rilasciate dalla cabina regia, sembrava che questa restrizione fosse prevista anche agli studenti universitari. Nonostante ciò, sembra che al momento questa ipotesi sia stata momentaneamente abbandonata per concentrarsi solo sulle categorie di lavoratori.

Ulteriori restrizioni sono previste anche per i novax, visto che l’obbligo del green pass rafforzato (quello rilasciato solo ai guariti e ai vaccinati) è stato esteso a tutti i luoghi pubblici. Dal 10 Gennaio, inoltre, l’obbligo del green pass verrà esteso anche ai mezzi di trasporto locali, bar e ristoranti all’aperto, alberghi e piscine. Il certificato verde servirà anche per qualunque tipo di centri sociali e culturali all’aperto.