Olimpiadi
Immagine da pixa bay

Secondo la stampa nipponica il Governo sta pensando di limitare i contagi durante la competizione e la decisione potrebbe essere drastica

Ancora non c’è niente di ufficiale, ma per fine mese la decisione del Governo giapponese di vietare agli spettatori provenienti dall’estero di poter asistere alle gare dell’Olimpiadi, potrebbe essere comunicata al Cio. A svelare l’indiscrezione è l’agenzia Kyodo, che cita fonti a conoscenza del dossier. La disposizione finale sarà comunicata in occasione della riunione tra il Comitato Olimpico Internazionale e gli organizzatori dei giochi.

Potrebbe interessarti:

Il Giappone, che nella prima ondata del Covid si è contraddistino per la velocità di intervento ma anche sul rigore delle norme in merito di tracciabilità e testing, non vuole correre quello che è un rischio troppo alto. Nel paese infatti dopo una fase di quasi ritorno alla normalità sono arrivate le varianti del virus a creare scompiglio. Il Governo, perciò, vista la complessità e la grandezza di un evento come le Olimpiadi ha deciso di continuare sulla strada della prudenza.

Tuttavia la decisione non sarà presa a cuor leggero in quanto ridurrà di molto gli introiti derivanti dalla presenza dei visitatori dall’estero. In base ad alcune stime già il posticipo di un anno delle Olimpiadi è costato agli organizzatori almeno 1.640 miliardi di yen (12,7 miliardi di euro) e il comitato organizzatore puntava a recuperare circa 90 miliardi di yen dalle vendite dei biglietti per assistere agli eventi sportivi.

Letture Consigliate