L’Omicidio stradale diventa reato

Prima PaginaL'Omicidio stradale diventa reato

L’omicidio stradale diventa reato, si rischia fino a 12 anni di carcere

[ads1] L’omicidio stradale diventa reato, si rischia fino a 12 anni di carcere. Nessuno scampo per i pirati della strada, scatta l’obbligo di arresto in flagranza per chi, alla guida ubriaco, drogato o provochi incidente mortale.

Sulla fiducia posta dal governo per la legge sull’omicidio stradale, il Senato ha votato sì. Sono 149 i voti favorevoli al disegno di legge, 3 contrari e 15 astenuti. Il provvedimento, passato in esame a Palazzo Madama, diventa così legge e L'Omicidio stradale diventa reatoprevede pene fino a 12 anni, con aggravanti per chi fugge dopo l’incidente, guida senza patente o senza assicurazione.
In particolare, il reato è così “graduato” su tre varianti: resta la pena già prevista oggi (da 2 a 7 anni) nell’ipotesi base, quando cioè la morte sia stata causata violando il codice della strada.
In altri casi, la sanzione è più pesante, chi guidando in stato di ebbrezza oppure sotto effetto di droghe uccide una persona, rischia da 8 a 12 anni di carcere. La reclusione da 5 a 10 anni è prevista per chi commette omicidio con un tasso alcolemico che superi 0,8 grammi per litro o causa l’incidente per condotte particolarmente pericolose: eccesso di velocità, guida contromano, infrazioni ai semafori, sorpassi e inversioni a rischio. Gravi le conseguenze anche per le lesioni stradali, sono previste sanzioni per chi guida ubriaco o drogato: da 3 a 5 anni per L'Omicidio stradale diventa reatolesioni gravi e da 4 a 7 per quelle gravissime. Altre aggravanti sono previste se in un sinistro si feriscono o muoiono più persone oppure se si è alla guida senza patente o senza assicurazione.

Il premier Matteo Renzi, dopo il sì del Senato, ha scritto su twitter: “Per Lorenzo, per Gabriele, per le vittime della strada. Per le loro famiglie. L’omicidio stradale è legge. #finalmente”.

 

 

[ads2]

Maria Grazia Pellegrinohttps://zon.it
Sono venuta al mondo nel sempre più lontano 1991. Laureata in Scienze della Comunicazione, con una tesi sul giornalismo d'inchiesta."Binge watchers“ convinta, grande appassionata dei romanzi di Jane Austen e grande fan della saga prodotta da J.K. Rowling. Appassionata di scrittura, cinema ed anime. Follemente innamorate del maestro Miyazaki e dei suoi mondi incantati. Collaboro con Zerottonove e Zon dal 2014.

Covid-19

Italia
93,017
Totale di casi attivi
Updated on 2 August 2021 - 21:08 21:08