Oppo: presentato il primo smartphone con under-screen camera



oppo
screen da sito ufficiale Oppo

Dopo la fotocamera slider ecco che Oppo presenta la prima vera innovazione per quanto riguarda la fotocamera frontale: l’under-screen selfie camera

Nella giornata di oggi (al MWC di Shangai), Oppo ha presentato al mondo il primo smartphone ad avere la selfie-camera integrata sotto al display. Questo comporta la rimozione del non più necessario notch (tecnologia o “escamotage” utilizzata dai più per avere schermi più ampi, annullando quasi completamente le barre nere a cui siamo stati abituati per tanti anni) oltre che alla più recente slide camera.

La nuovissima selfie-camera di Oppo però non è l’unica novità della conferenza: il MeshTalk permetterà alle nostre chiamate di raggiungere un livello di privacy mai visto fino ad ora. Il funzionamento è semplice: invece che sfruttare i server, ripetitori o stazioni base, il tutto avverrà con un nuovo standard end-to-end. Pensatela a come una sorta di walkie-talkie che assicura l’abbattimento di eventuali costi ed una privacy mai raggiunta prima.

Hardware

Tornando a parlare della fotocamera under-screen di Oppo vediamo un pò le specifiche tecniche. L’implementazione di questa tecnologia è stata resa possibile grazie all’utilizzo di nuovi materiali che rendono altamente trasparente lo schermo. Questo permette alla luce di entrare senza problemi, proprio per consentire il corretto funzionamento della selfie-camera.

In più, il sensore ha un’apertura focale più ampia (proprio per permettere di acquisire quanta più luce possibile). Ovviamente la fotocamera funzionerà alla perfezione anche con lo sblocco facciale e con le classiche videochiamate a cui siamo tutti abituati.

Software

Per quanto riguarda il lato software, invece, Oppo ha sviluppato un algoritmo per sfruttare l’HDR che è in grado di rimuovere l’alone di “foschia”. Ciò può comportante la presenza del display (questo è naturale dato che la fotocamera si troverà al di sotto di una superficie che, per quanto risulta trasparente, intaccherà un minimo la qualità finale delle foto). A detta di Oppo, comunque, la qualità raggiunta è molto simile a quella di un obiettivo per selfie degli altri smartphone.

Prossimamente, probabilmente, tale tecnologia sarà utilizzata anche dai dispositivi OnePlus che implementa sempre un sistema ottimizzato rispetto a quello presentato sui dispositivi Oppo. Non ci resta che attendere e vedere con mano la qualità di questa nuova tipologia di selfie camera!

Leggi anche