“Optimus Princeps”: Traiano e la celebrazione di una “vita eccezionale”



Foro di Traiano, Roma

Il mito del grande imperatore Traiano rivive nei Mercati di Traiano, Museo dei Fori Imperiali a Roma fino al 16 Settembre 2018

Ha avuto inizio, a Roma, la mostra dedicata ad uno fra i più grandi imperatori romani, “il migliore degli imperatori”, come fu definito da Plinio il Giovane: Marco Ulpio Nerva Traiano.

La mostra, intitolata “Traiano. Costruire l’ impero, creare l’ Europa è stata ideata da Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai beni culturali.

L’ evento è curato da Marina Milella, Simone Pastor e Lucrezia Ungaro per celebrare i 1900 anni dalla morte di Traiano, avvenuta l’ 8 Agosto del 117 d.C.

Secondo il principio della multimedialità, pienamente incarnato dalla mostra sarà possibile vivere lo scenario emozionante dell’ epoca. Oltre a statue, decorazioni architettoniche, calchi della Colonna Traiana, ritratti e rielaborazioni tridimensionali, il visitatore sperimenterà filmati e video immersivi.

La Sovraintendenza Capitolina ha realizzato diverse collaborazioni con diverse università. Citiamo la Duke University, la Real Academia de Bellas Artes de San Fernando di Madrid, il Laboratorio de Humanidades Digitales e la Divisione ICT del Dipartimento di Tecnologie Energetiche dell’ ENEA nell’ ambito del progetto CO.B.R.A. 

Queste collaborazioni, a scopi di ricerca, studio e divulgazione hanno consentito di inserire installazioni multimediali e interattive che animeranno ulteriormente il percorso espositivo.

Traiano portò l’Impero al suo massimo splendore e come ricorda lo storico, già precedentemente citato, Plinio Il Giovane: “Seppe riportare gioia tra i romani e ci ha ordinato di essere felici“.

L’ invito è dunque quello di prendere parte ad un evento culturale entusiasmante e vivo per rendere onore ad un uomo ordinario la cui memoria sopravvive da 1900 anni e sarà eterna.

Leggi anche