Out, il primo corto Disney con un protagonista omosessuale

E’ disponibile su Disney+ “Out”, il primo corto di animazione della casa di Topolino, in cui il protagonista è un ragazzo omosessuale

Il giovane Greg sta per trasferirsi in città con il suo fidanzato Manuel: riuscirà a confessare ai suoi genitori di essere omosessuale? E’ questa la sinossi di “Out”, cortometraggio disponibile da qualche giorno su Disney+, in cui, per la prima volta nella storia dei prodotti Disney/Pixar, il protagonista è un ragazzo gay.

Il corto, scritto e diretto da Steven Clay Hunter, fa parte del progetto Sparkshorts con cui la casa di produzione di Topolino intende avvicinare i più piccoli ed i loro genitori alle tematiche di più stringente attualità: prima tappa di questo viaggio di consapevolezza è stato il cortometraggio “Float”, con protagonista un bambino autistico, rilasciato su Disney+ lo scorso 2 Aprile 2020, Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’Autismo.

Se in “Out” vediamo per la prima volta un personaggio omosessuale protagonista, è anche vero che la Disney attraverso i suoi personaggi, ha dato sempre maggiore spazio negli ultimi anni alle tematiche LGBTQ. Si vedano per esempio la nuova serie “High School Musical”, il recente live-action su “La Bella e la bestia” (con il personaggio di LeBouf, braccio destro di Gaston) e il prossimo film Pixar Onward-Oltre la Magia che vedrà coinvolta una poliziotta lesbica che ha una relazione con una donna, madre di un bambino.