Papu Gomez

L’argentino ha rilasciato un’intervista per Sky Sport. Il divorzio con l’Atalanta: “Non riesco a guardarli, sono triste”

Son passati ormai due mesi dalla cessione di Gomez al Siviglia, ma ci sono ancora molte nubi intorno alla separazione con l’Atalanta. Sto cercando di capire come sia successo tutto questo, so di non essere il colpevole in questa storia. Non si poteva andare avanti così e ho preso la decisione giusta, sono contento e tranquillo per la scelta che ho fatto” – ha spiegato Gomez in un’intervista per Sky Sport.

Potrebbe interessarti:

Gomez ha proseguito con molta franchezza e sincerità: Faccio fatica a guardare una partita dell’Atalanta. Mi fa male vedere i miei ex compagni. Sono felice per loro perché stanno facendo molto bene e so che squadra è, ma non riesco. Quindi oggi dico tristezza, spero che col passare del tempo ci possa essere altro”.

Al Siviglia non ha ancora raggiunto i livelli dell’Atalanta, ma Gomez intenzione di giocare da protagonista nel calcio che conta: “Avevo grandi offerte dalla MLS e dall’Arabia Saudita, con tantissimi soldi, ma non mi interessava. Sapevo che c’era gente che mi voleva vedere sparire in questi paesi, ma la mia priorità era il Siviglia e sono orgoglioso di essere finito qui”.

Nove presenze ed un gol in Liga, non è di certo partito con il piede giusto. Dopo il bolide di sinistro contro il Getafe si è perso nei ricordi all’interno di una stagione atipica.

Letture Consigliate