Allarme bomba pescara

Questa mattina la città di Pescara si è svegliata circondata da cinque pacchi bomba, secondo IlPescara.it indirizzati a un magistrato

Tanta paura questa mattina a Pescara: la città si è infatti risvegliata circondata da cinque pacchi bomba.

Potrebbe interessarti:

Un primo ordigno rudimentale è stato rinvenuto (e fatto brillare) quando erano circa le 8.30 in via Regina Margherita, nel tratto che unisce Viale Muzii e Via De Amicis.

L’allarme ha però riguardato Viale D’Annunzio, dove è stata transennata l’aria adiacente alla caserma dei Carabinieri, Viale Marconi e Via Rieti, nei pressi del distretto sanitario di base: la Asl di Pescara ha comunicato che la Polizia di Stato è stata contattata prontamente e la stessa ha provveduto a transennare l’area e ad evacuare lo stabile per mettere in sicurezza pazienti e operatori.

L’allarme ha interessato, infine, anche il Tribunale. Secondo le prime indiscrezioni, riportate anche da IlPescara.it gli ordigni contenevano buste, pacchi e foglietti recanti minacce ad un magistrato. Le indagini, tuttavia, sono ancora in corso.

Cronaca italiana

La cronaca italiana di oggi ci porta anche a Salemi (Siracusa) che questa mattina è risultato epicentro di una scossa di terremoto di 4,3 gradi della scala Richter. Non si sono registrati danni a cose o persone.

Letture Consigliate